Quantcast

Allerta arancione per il maltempo: riunione del Centro Coordinamento Soccorsi in Prefettura ad Asti

Si è svolta nel pomeriggio di oggi, presso la Prefettura di Asti, una riunione del Centro Coordinamento Soccorsi, convocata al fine di analizzare gli attuali scenari e le possibili evoluzioni, in relazione alla situazione di allerta meteo di livello arancione, come da bollettino diramato oggi dall’ARPA Piemonte, che informa che sono previste precipitazioni più intense dalla serata fino alle prime ore del mattino di domani.

All’incontro, presieduto dal Viceprefetto Vicario, hanno partecipato i rappresentanti della Provincia, dei Comuni di Asti, Bubbio, Canelli, Castello d’Annone, Isola d’Asti e Nizza Monferrato, delle Forze dell’Ordine e del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, della Società Autostrada, del Servizio di Emergenza Sanitaria “118” e del Comitato C.R.I.

Nel corso della seduta è stata richiamata l’attenzione di tutte le componenti della protezione civile sulla esigenza di monitorare le criticità emerse, predisponendo i dispositivi necessari per assicurare tempestive risposte per il soccorso alle persone nel caso in cui si profilassero situazioni di pericolo per la pubblica incolumità.

In proposito, per il coordinamento delle emergenze di livello sovracomunale, la Prefettura di Asti ha preallertato i Comuni capofila dei C.O.M. (Centri Operativi Misti) che insistono sulle aree maggiormente interessate da possibili innalzamenti dei corsi d’acqua, in modo che tali organismi possano essere tempestivamente attivati, in caso di necessità.

Inoltre, al fine di assicurare una regia coordinata degli interventi in sede locale, alcuni Sindaci hanno informato di avere già attivato il C.O.C. (Centro Operativo Comunale) nonché di aver predisposto un sistema di monitoraggio nel corso della notte.

La situazione è attentamente seguita ed al momento non si segnalano particolari criticità.