Alba: l’Amministrazione ed i giovani del movimento per il clima hanno sottoscritto un accordo congiunto

Più informazioni su

L’Amministrazione comunale di Alba ed i giovani del movimento albese per il clima “Fridays For Future” hanno sottoscritto un accordo congiunto per il riconoscimento reciproco “dell’importanza della lotta ai cambiamenti climatici all’interno dell’agenda dell’Amministrazione comunale, tenendo conto in ogni azione amministrativa o iniziativa degli effetti che questa comporta sul clima”.

Il documento impegna entrambe le parti al “rispetto dei principi ispiratori dell’accordo di Parigi, con particolare riguardo agli investimenti volti a ridurre le emissioni di gas serra; ad intraprendere un dialogo continuo volto ad adottare politiche e comportamenti finalizzati al miglioramento dello stato di salute del nostro Pianeta, provvedendo ad informare, educare e orientare i cittadini verso modelli di consumo sostenibili; a coordinare un confronto continuo sul delicato tema della tutela dell’ambiente e del nostro pianeta, con l’obiettivo di ridurre l’inquinamento ambientale, la produzione di rifiuti, lo spreco alimentare, dell’acqua e dell’energia, favorendo un uso responsabile delle risorse naturali; a porre in essere ogni possibile comportamento ed azione finalizzata al raggiungimento di più elevati livelli di sostenibilità ambientale e sociale”.

L’accordo è stato firmato dal sindaco Carlo Bo, accanto al vice sindaco Emanuele Bolla e all’assessore all’Ambiente Marco Marcarino, e da un rappresentante dei giovani, arrivati su invito dell’Amministrazione nella sala Consiglio “Teodoro Bubbio” del Palazzo comunale, sabato 5 ottobre, per un dialogo su azioni concrete da mettere il pista per il clima.

Durante il confronto, i giovani hanno presentato all’Amministrazione albese le proprie idee. Sul fronte della riduzione dei rifiuti ed incremento della raccolta differenziata hanno proposto l’introduzione della raccolta di alluminio separata, l’installazione di cestini con scomparti differenziati per tutta la città, nuove casette dell’acqua, introduzione di erogatori di acqua e dotazione di borracce per studenti ed impiegati pubblici, riduzione di carta negli uffici pubblici, restrizioni severe sulla vendita della plastica monouso.

Proposte anche per la riduzione degli sprechi energetici e l’utilizzo di rinnovabili. Inoltre, per la mobilità green, gli studenti hanno chiesto alla Giunta impegno sul ripristino della linea ferroviaria Alba – Asti, implementazione delle piste ciclabili, più bus elettrici, oltre ai due mezzi già attivi in città, ed implementazione delle linee piedibus.

Idee anche per la valorizzazione delle aree verdi e creazione di iniziative di sensibilizzazione per i cittadini ed i turisti.

«Le problematiche che sollevate sono importanti perché ci riguardano tutti e, quindi, ciascuno di noi può e deve fare la sua parte – ha detto il sindaco Carlo Bo ai giovani – Come amministrazione presteremo ascolto alle vostre richieste in un’ottica di collaborazione e di azioni integrate e supporteremo le iniziative che porterete avanti. Stimolati da voi giovani, e vi ringrazio per la sollecitazione, oggi abbiamo preso un impegno per tutelare l’ambiente e spero che porterà presto a frutti concreti nella riduzione delle risorse che usiamo e dei rifiuti che produciamo».

«Come assessore alle Politiche giovanili – ha detto il vice sindaco Emanuele Bolla – vi faccio i complimenti perché alla vostra età vi dedicate a temi importanti e di valore per la nostra città e per il nostro paese. Ringrazio le nostre giovani consiglieri comunali Stefania Balocco ed Ester Marello impegnate su questo tema. Complimenti perché la vostra sollecitazione è utile sul tema ambientale e sul fatto che i giovani possono incidere per fare la differenza».

«Sono stato nominato assessore all’Ambiente perché sono esperto in gestione di energia. Mi occupo di risparmio energetico per professione – ha spiegato ai giovani l’assessore all’Ambiente Marco Marcarino – I cambiamenti climatici sono un problema che riguarda tutti noi e tutti dobbiamo impegnarci. Sui rifiuti, nel 2021 ci sarà un nuovo appalto per la gestione e si potranno inserire delle novità. Oggi, spero sia questo l’inizio di una fattiva collaborazione con voi».

Oltre ai giovani del movimento, all’evento sono anche intervenuti i consiglieri comunali Stefania Balocco ed Ester Marello.

Più informazioni su