Alba e Banská Bystrica festeggiano 50 anni di gemellaggio

Quest’anno ricorrono i 50 anni del gemellaggio tra Alba e Banská Bystrica. Le due città festeggeranno l’importante anniversario con una cerimonia dedicata sabato 5 ottobre alle ore 18.30 nella sala Consiglio “Teodoro Bubbio” del Palazzo comunale di Alba.

Nell’occasione presenzieranno il sindaco di Banská Bystrica, Ján Nosko, il vice sindaco Jakub Gajdošík, con le funzionarie comunali Monika Pastuchová dell’ufficio del sindaco e Dominika Cevárová responsabile degli affari internazionali.

Ad accogliere gli ospiti slovacchi saranno il sindaco di Alba Carlo Bo e l’assessore ai Gemellaggi Carlotta Boffa, insieme ai membri del Comitato di Gemellaggio Alba – Banská Bystrica presieduto da Giorgio Barbero, accanto all’onorevole Ettore Paganelli, il sindaco di Alba che ha siglato il gemellaggio nel 1969.

Il rapporto di amicizia con la città della Slovacchia è stato instaurato durante le celebrazioni per il venticinquennale della Libera Repubblica di Alba, dal 25 al 27 ottobre del 1969. La capitale delle Langhe volle festeggiare quell’anniversario stringendo un patto di amicizia con la città dell’allora Cecoslovacchia scelta perché durante la Resistenza ha vissuto vicende analoghe a quelle di Alba, costituendosi Libera Repubblica durante l’occupazione nazista, per un breve periodo.

Oggi Banská Bystrica conta circa 80.000 abitanti. Si trova sulle rive del fiume Hron ai piedi della catena dei Bassi Tatra, del Grande Fatra (Veľká Fatra) e dei monti Metalliferi Slovacchi (Slovenské rudohorie). È parte della regione turistica dell’Horehronie. La città è capoluogo della regione e del distretto omonimi.

Con Alba, negli anni, ci sono stati scambi soprattutto di carattere sportivo, folcloristico e corale.

«La celebrazione del cinquantennale – spiega l’assessore ai Gemellaggi Carlotta Boffa – vuole essere un rinnovo delle promesse fatte ed un auspicio per un futuro ricco di progetti ed iniziative culturali».