Quantcast

Asti, lite in famiglia finisce a coltellate: un ferito grave

Una lite familiare è finita nel sangue in un appartamento di via Ugo Rossi ad Asti.

Tutto è iniziato con una discussione tra due uomini, entrambi di nazionalità albanese, uno di 37 anni e uno di 30, prossimi cognati in quanto il più giovane è fidanzato con la sorella della moglie del più anziano.

Dalla ricostruzione fatta dai Carabinieri, intervento in seguito alla chiamata delle due donne, sarebbe iniziata una lite per futili motivi, ad un certo punto il 30enne avrebbe estratto un coltello a serramanico e colpito l’altro uomo con due coltellate.

Sul posto, oltre ai militari dell’Arma, sono intervenuti gli operatori del 118 che hanno subito trasportato il ferito all’Ospedale di Asti, dove è stato ricoverato con prognosi riservata anche se non dovrebbe essere in pericolo di vita; dalle prime informazioni una delle due coltellate gli avrebbe lesionato un polmone.

I Carabinieri nel frattempo hanno rintracciato l’altro uomo, che non si trovava più nell’alloggio, e lo hanno arrestato con l’accusa di lesione aggravate. Attualmente si trova in carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.