Albese, situazione vigneti post-evento grandinigeno del 5 Settembre

A distanza di ventiquattr’ore dal maltempo diffuso che ha interessato le Langhe nella giornata del 5 settembre e in seguito ai sopralluoghi dei tecnici, appare più definita la situazione dei vigneti colpiti nei comuni della zona.

L’area di produzione del Nebbiolo da Barolo Docg è stata interessata solo marginalmente dalla grandine. Nello specifico, si registrano danni circoscritti alla parte bassa del comune di Serralunga, alla parte alta delle frazioni dell’Annunziata e Santa Maria nel comune di La Morra, al comune di Grinzane Cavour e Diano d’Alba.

L’area maggiormente colpita risulta comunque essere una porzione di territorio di Diano d’Alba, Grinzane Cavour e Madonna di Como (comune di Alba) dove le varietà più diffuse sono Dolcetto, Barbera e Moscato.

Il fenomeno grandine non ha interessato il doglianese e l’area di produzione del Barbaresco. L’intensità del fenomeno piovoso è stata invece più uniforme e ha registrato punte di 100 mm in poco più di mezz’ora. Tuttavia, i danni legati alle precipitazioni hanno coinvolto maggiormente i fondivalle e i centri abitati.

Allo stato attuale, nessuna delle Denominazioni tutelate dal Consorzio registra danni tali da compromettere in modo significativo e generale la vendemmia.