Rapine in una casa di Canelli e ad un gestore di un bar di Nizza Monferrato

Le notti che hanno preceduto il ferragosto sono state segnate da due rapine nel sud astigiano.

Il primo caso si è verificato a Canelli, dove una banda composta da quattro uomini ha preso di mira un’abitazione isolata in cui si trovava una coppia che, dopo essere stata immobilizzata e legata, è stata rapinata. Il bottino della rapina ammonta a circa 300 euro.

Dalla ricostruzione fatta dai Carabinieri, che indagano sul caso, i malviventi avrebbero fatto irruzione nella casa passando da una finestra; non è ancora chiaro se sapessero che la coppia era presente o pensassero che la casa fosse vuota.

Per identificare i componenti della banda si stanno visionando i filmati delle telecamere di sicurezza di Canelli.

L’altro caso è accaduto a Nizza Monferrato: anche qui in azione una banda composta da quattro uomini che hanno atteso il gestore di un bar dopo la chiusura del negozio, lo hanno aggredito e rapinato dell’incasso della giornata, circa 250 euro.

Anche in questo caso le indagini sono in capo ai Carabinieri che stanno esaminando le immagini delle telecamere di sicurezza presenti nella zona.