Quantcast

Giovane rapinato del cellulare ad Asti: due uomini arrestati dai Carabinieri

Due persone di origine magrebina sono state arrestate dai Carabinieri per aver rapinato un connazionale.

I fatti risalgono al 5 luglio scorso, quando un ragazzo di origine magrebina residente in Montemagno (AT) mentre stava trascorrendo il pomeriggio da solo nei giardini Ex Ferriere Ercole di Corso Genova di Asti, improvvisamente, veniva avvicinato da due sconosciuti che, dopo averlo minacciato con un coltello, si appropiavano del cellulare smartphone che stava utilizzando.

Il giovane, dopo l’episodio, si era recato presso la Stazione Carabinieri di Asti per sporgere la relativa denuncia e da quel momento erano partite le indagini consistenti nell’analisi delle telecamere di sorveglianza cittadina, nell’analisi dei tabulati di traffico cellulare della vittima nonchè del traffico cella della zona teatro della rapina; le indagini hanno consentito di acquisire gravi indizi di colpevolezza a carico di due soggetti di 34 anni anche’essi di origine magrebina ma residenti in città che sono stati immediatamente denunciati alla locale Procura della Repubblica.

I due indagati, nel weekend appena trascorso, sono stati poi arrestati dai Carabinieri della Stazione di Asti e di Costigliole d’Asti in esecuzione della misura cautelare della custodia in carcere del GIP del Tribunale di Asti che, concordando pienamente con le risultanze investigative raccolte, ha emesso il citato provvedimento.