Serata di festa con i conferenti alle Cantine Capetta a Santo Stefano Belbo

Spensierata serata alle Cantine Capetta di Santo Stefano Belbo: giovedì 4 luglio la famiglia Capetta ha organizzato la Festa del Moscato 2019 per dire grazie ai suoi conferenti, viticoltori del territorio fondamentali per la produzione e la diffusione in Italia e all’estero dei vini locali.

Una serata in cui i protagonisti sono stati ovviamente i vini, Capetta, Balbi Soprani e Duchessa Lia, allietata dalla musica dei Camaleonti, con il popolare gruppo che ha animato la festa tra loro canzoni e tributi a Lucio Battisti, con il brillante Fabio Gallina a far da presentatore.

Asti Secco, Monferrato Chiaretto, Barbera d’Asti Superiore Galanera e Moscato d’Asti hanno accompagnato il gustoso menù della cena, rendendo ancora più speciale un evento molto importante come momento di condivisione e riconoscimento di un intero territorio. A celebrare l’annata nella serata anche il neoassessore regionale Luigi Icardi, ex sindaco di Santo Stefano Belbo, insieme al vice sindaco vicario Laura Capra.

Riccardo, Carla, Maria Teresa e Gabriella Capetta hanno ricevuto gli invitati, tra cui tanti vignaioli del moscato e operatori del settore, per un aperitivo con calici di Asti Secco docg a cui è seguita la cena con piatti i tipici della cucina piemontese e i vini della maison, tutti rigorosamente del Piemonte. «Del resto il nostro motto, a cui non veniamo mai meno, è “Nobili vini del Piemonte” e di questo abbiamo fatto da sempre un valore aggiunto dei nostri prodotti» spiegano i Capetta.

Capetta