Quantcast

Regione Piemonte: meno burocrazia, attenzione ai piccoli Comuni

La Commissione Urbanistica, presieduta da Mauro Fava, ha tenuto questa mattina la sua prima riunione. L’assessore all’Urbanistica Fabio Carosso ha svolto l’informativa sulla gestione del territorio e del paesaggio, mettendo in risalto la volontà di diminuire la burocrazia a carico soprattutto dei cittadini e dei piccoli Comuni. L’assessore inoltre ha ricordato la necessità di attuare il Piano paesaggistico regionale recentemente approvato, ipotizzando alcune piccole modifiche al testo.

Dagli interventi dei consiglieri sono emerse altre tematiche da affrontare nelle prossime sedute di Commissione. Il consigliere Ivano Martinetti (M5s) ha posto l’accento sull’urgenza di ridurre il consumo di suolo, Maurizio Marello (Pd) ha parlato della necessaria attuazione del Piano paesaggistico. Il consigliere Diego Sarno (Pd), pur apprezzando l’intenzione di snellire i tempi delle procedure, ha sottolineato la necessità di non eliminare in maniera eccessiva il sistema dei controlli sul territorio, Valter Marin (Lega) ha condiviso le parole dell’assessore sulla sburocratizzazione soprattutto a sostegno dei Comuni più piccoli.

“Abbiamo iniziato bene, in un clima di collaborazione costruttiva sia con l’assessore che con i consiglieri, i lavori di questa importante Commissione – ha affermato il presidente Fava – avremo una grande attenzione per i problemi che devono affrontare ogni giorno i nostri Comuni più piccoli, soprattutto nelle zone montane. Penseremo al governo del territorio, anche alle numerose aree industriali dismesse ed a quelle commerciali, con una visione a lungo termine. Ci occuperemo anche molto del sistema dei trasporti soprattutto a livello locale, delle linee ferroviarie dismesse e dei problemi dei pendolari”.

Nella foto il presidente Mauro Fava, affiancato dai due vice: Ivano Martinetti (a sinistra), Paolo Ruzzola (a destra).