Quantcast

La Cantina di Vinchio Vaglio prepara la Festa dei 60 anni: mitiche “verticali” ed il Sentiero dei Nidi

Sessant’anni di vita, lavoro, viticoltura d’autore, enologia di qualità, tutela dell’ambiente e salvaguardia del paesaggio rurale sono quelli che la Viticoltori Associati di Vinchio e Vaglio Serra festeggerà a metà Luglio (sabato 13 e domenica 14) come punto di arrivo di una storia che l’ha vista trasformarsi insieme al sempre più globalizzato mondo del vino e come punto di partenza per nuove sfide produttive che per cui pare imprescindibile il legame tra la qualità assoluta delle uve (e dei vini) e l’altrettanto assoluta qualità del territorio da cui tali uve provengono.

Non a caso proprio i grandi vini della Cantina, con una serie di batterie di degustazioni verticali della mitica selezione di Barbera d’Asti superiore “Insynthesis”, ed il territorio, con l’apertura del Sentiero dei “Nidi di Vinchio e Vaglio Serra” che dalla Cantina sale fino alle porte della Riserva naturale della Val Sarmassa, saranno i momenti centrali della “due giorni” del sessantennio