Imprenditore torinese compie 50 anni, in regalo chiede donazioniper onlus

Successo per il ‘compleanno solidale’ di Cristiano Bilucaglia, il mecenate che azzera le bollette di luce e gas.

Più informazioni su

Compiere gli anni e fare doni, anziché riceverli. E’ successo in questi giorni a Torino.

Un fatto singolare, che ha quasi dell’incredibile in epoca di consumismo, con protagonista Cristiano Bilucaglia, da tempo stimato imprenditore e benefattore, famoso per aver introdotto per primo in Italia la moneta complementare, con cui in dieci anni, dal 2009 a oggi, è stato possibile salvare migliaia di imprese dalla crisi, preservando altrettanti posti di lavoro, e creandone di nuovi.

Per le sue prime fortunate 50 candeline, il generoso mecenate piemontese divenuto universalmente noto per essere stato il primo ad azzerare le bollette di luce e gas (Canone Rai e accise incluse) ha scelto di farsi un regalo davvero unico nel suo genere: “A 50 anni suonati, i più raggiungono un discreto livello di saggezza. Ma 50 anni è anche un traguardo per coloro che invece iniziano la gara della vita da una griglia di partenza sfavorevole: proprio tutti quei bimbi del mondo che versano in realtà disagiate, a cui amorevolmente tende la mano BeChildren, una Onlus a me decisamente cara perché fornisce l’aiuto più bello. Il più utile: portare in loco gli strumenti del cambiamento economico, culturale, sociale. Insegnare a piccoli e adulti, a grandi e piccini, a fare squadra insieme alla luce dei valori che contano per raggiungere e condividere un comune obiettivo, un comune sentire: il bene di una comunità unita e coesa”.

Per poi proseguire: “Motivo per cui, al galà dei festeggiamenti, ho chiesto ai miei numerosi ospiti di pensare a queste persone, prima che a me. Ed il risultato è stato strabiliante: ben più di 5.000 euro donati dagli invitati ai referenti di BeChildren presenti all’evento. Una somma importante, che per i Paesi terzomondisti in cui opera la predetta Onlus rappresenta un capitale cospicuo per il prosieguo delle attività di sostegno in essere”, conclude entusiasta il Presidente di ‘uBroker Srl’.

Più informazioni su