Quantcast

La foto dei Lettori di ATNews

Grande partecipazione alla “cena in bianco” della Casa di Riposo Città di Asti

Più informazioni su

Ospiti, familiari, operatori e volontari, quasi tutti rigorosamente in bianco hanno affollato il giardino principale della Casa di Riposo Città di Asti venerdì scorso, 12 luglio.

Presenti 270 persone che hanno condiviso il momento della cena, preparata dallo staff della cucina interna, gestita da Dussmann e un dopo cena all’insegna della multiculturalità e dei colori del mondo.
Si tratta del secondo evento estivo che ha come filo conduttore “I 3 colori”: blu, bianco, rosso che nella famosa trilogia del regista polacco Kiéslowski rappresentavano i colori della bandiera francese ed anche tre ideali rivoluzionari: blu – libertà, bianco – uguaglianza, rosso – fratellanza.

“Tre ideali, tre valori di cui il nostro paese oggi ha più che mai bisogno di riscoprire e mettere in pratica ha affermato” il commissario straordinario Giuseppe Carlo Camisola

Al termine della cena, si sono succeduti sulla pista diversi gruppi di operatori ed ospiti che hanno realizzato danze e coreografie di diversi luoghi del mondo: Albania, Senegal, Columbia, Spagna e naturalmente l’Italia. Al termine delle esibizioni tutti in pista a scatenarsi sulle note dei successi musicali di ieri e di oggi.

“Un ringraziamento a tutto il personale che ha lavorato per allestire ed accogliere tutti i partecipanti alla cena, che si è reso disponibile ad allestire lo spettacolo e a tutti coloro che hanno contribuito a rendere lieta ed allegra la serata” ha concuso Camisola.

Il prossimo appuntamento è per il 25 luglio dalle 18 sempre nel giardino centrale della Casa di Riposo per un “Apericena in rosso” allietato dalla musica dal vivo del Just Two.

Più informazioni su