Asti, tentato furto all’Esselunga: denunciata una coppia

I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Asti, hanno denunciato per tentato furto aggravato, una coppia di 40enni italiani, marito e moglie, residenti nel centro storico di Asti che nel tardo pomeriggio di ieri, avevano deciso di fare la spesa all’Esselunga di corso Casale senza pagare.

La coppia, che si aggirava tra gli scaffali con naturalezza, fingeva di utilizzare il piccolo terminale “Presto spesa”. In realtà, gli addetti alla sicurezza notavano che i due non utilizzavano correttamente l’apparecchio elettronico, mettendo nel carrello numerosi generi alimentari. Pasta ripiena, sughi, formaggi, salumi, carni fresche ed in scatola, dolci e caffè in capsule, in sostanza, una spesa completa, per un ammontare di oltre 380 euro, era stata trafugata.

Fermati all’uscita dal personale di sicurezza e dai carabinieri, nel frattempo intervenuti, la coppia senza proferire giustificazioni riconsegnava la merce asportata portando a casa solamente i pochi generi alimentari acquistati regolarmente.