Lettere al direttore

“Viale alla Vittoria, Giardini Pubblici: come è possibile una situazione di questo tipo a due passi dal pregiato centro?”

Riceviamo e pubblichiamo.

“In merito ai recenti fatti occorsi in viale Vittoria ed unendomi alle parole del gestore della cartolibreria diffuse a mezzo stampa dal sito AT News, vorrei sottolineare e far presente alle autorità preposte che le criticità presenti nell’area in oggetto sono ben note.

Si può parlare, allargando l’area al vicino c.so Galileo Ferraris, dell’occupazione dello stabile una volta sede dell’attività commerciale Marco l’Egiziano: tale stabile è occupato da personaggi chiaramente privi di fissa dimora e che dimorano all’interno in condizioni igieniche a dir poco vergognose: l’odore è chiaramente percepibile, talvolta, ed allo stesso modo capita di osservare individui presumibilmente sotto l’effetto di alcool sdraiati per terra o sui balconi dello stabile. Da qui una serie di domande… Come è possibile che si protragga una situazione di questo tipo a due passi dal nostro pregiato centro?

Ora: non vengano i signori del comune a dire che non ne sapevano nulla, in quanto io stesso ho provveduto ad informarli, ma la situazione non è assolutamente cambiata e chi vive all’interno continua ad andare e venire indisturbato.

Lungi da me privare di un tetto chi non può permetterselo, soprattutto se la proprietà è privata, ma non mi si venga a dire che non si può intervenire, perché un conto è ledere la proprietà privata, un conto è pretendere che venga mantenuto il pubblico decoro, e garantita la sicurezza degli altri residenti: chi vive la dentro? Cosa accade nello stabile? È solo un dormitorio? Vengono svolte attività illecite? E chi lo sa? Dopo almeno un anno di segnalazioni tra comune e quanti altri nulla è cambiato…

Veniamo ora ai giardini pubblici… Sono diventati uno schifo…

L’ex chioschetto dei gelati (fronte LIS) è un immondezzaio: coperte, cibo avariato, sporcizia ovunque, bisogni corporali espletati per ogni dove e pensate: NON HANNO NEMMENO LA BOTTIGLIETTA PER PULIRE LA PIPI… Ora: anche questa situazione è stata segnalata, non dico radere al suolo tutto, ma mandare gli addetti a pulire era così complicato? Evidentemente si…

Andiamo avanti e guardiamo l’ex struttura che ospitava il mini zoo: è uguale a quella del chioschetto dei gelati… situazione segnalata e cos’è stato fatto? Nulla…

Il punto è, concludendo, che tutte le volte cadiamo dalle nuvole, tutte le volte ci stupiamo, tutte le volte ci chiediamo basiti come sia possibile, ma io mi chiedo: mentre salivamo sulle nuvole, è possibile che nessuno abbia visto nulla?

Cordialmente saluto e rimango a disposizione dell’amministrazione comunale tramite la redazione di AT News…”

Lettera firmata