Una passeggiata e un concorso: le proposte dell’associazione astigiana Cre.Ar.Te. per promuovere la scrittura creativa

Sono state presentate questa mattina nella Biblioteca Astense le prossime proposte dell’Associazione culturale astigiana Cre.Ar.Te. 

Si inizia con “Non ci resta che scrivere”, un evento di scrittura creativa in programa per sabato 22 giugno a Tonco  organizzato, in collaborazione con la Pro Loco locale, con il patrocinio del Comune di Tonco, della Fondazione Biblioteca Astense Giorgio Faletti e della Provincia di Asti e con il sostegno della Banca di Asti.

“Esploreremo il mondo della scrittura, in modo libero, leggero e creativo, tra le vie di Tonco, ispirati dal paesaggio, dal kit dello scrittore e da un messaggio in bottiglia, per inventare una storia, un racconto, una fiaba, l’incipit di un best seller, una poesia” ha spiegato Patrizia Brignolo, promotrice dell’iniziativa e presidente di Cre.Ar.Te.

Lungo il tragitto, che partirà alle 17 dalla chiesetta di San Giovanni, attraverso il chiostro della biblioteca, con una puntatina alla big bench “La Tunchina” al fondo di via Monti e nel cortile di Villa Mensio, fino alla chiesetta di Sant’Andrea nel parco di Villa Toso, gli aspiranti scrittori avranno l’opportunità di consultare libri e di conversare con autori esperti, romanzieri, giallisti e poeti, tra cui Marina Rissone, Fabrizio Borgio, Cristina Ghidone, Fulvia Dorigo, Giacomo Dorigo e Patrizia Brignolo.

Al termine della passeggiata, in solitaria o in gruppo, si potrà gustare la merenda sinoira preparata dalla Pro Loco di Tonco, con la possibilità di condividere i propri scritti con gli altri partecipanti.

Per informazioni e iscrizioni (12 euro adulti, 5 euro ragazzi fino a 10 anni): l’Associazione Cre.Ar.Te. con messaggio whatsapp al n. 3402234122 o via e-mail all’indirizzo info.crearte@libero.it

non ci resta che scrivere

Altra iniziativa targata Cre.Ar.Te., questa volta in collaborazione con l’Associazione Laboratorio Fumetto Asti, sarà la seconda edizione del concorso letterario–artistico “Verba Volant – racconti, poesie e immagini”.

Il concorso è suddiviso in 5 sezioni:racconti adulti, racconti ragazzi, poesie adulti, poesie ragazzi – a tema e lunghezza liberi – e illustrazioni a tema “Verba Volant” realizzate con qualsiasi tecnica

Tutte le opere dovranno essere inviate entro il 11 novembre 2019 tramite posta elettronica.  La partecipazione è gratuita e sono previsti premi in denaro ai primi classificati per ogni sezione e buoni acquisto e omaggi offerti dagli sponsor del concorso. Tutte le opere finaliste e quelle giudicate meritevoli dalla giuria saranno pubblicate in un’antologia, previo accurato editing professionale.

La cerimonia di premiazione avverrà nel mese di giugno 2020 in occasione della presentazione del libro, identificato con codice ISBN (novità dell’edizione 2019).

Il bando è disponibile sul sito www.alfacomics.eu e sulla pagina facebook Concorso Letterario Verba Volant e sarà anche diffuso nelle biblioteche e nelle librerie.

[Nella foto da sinistra Anna Maria Migliarini, giurata di Verba Volant e Patrizia Brignolo, presidente Cre.Ar.Te]