Professionalità in ambito informatico esigenza strategica per ASL di Asti

Negli ultimi tempi è emersa la necessità di poter disporre di professionalità aggiuntive in Azienda in ambito informatico, vista l’importanza e la strategicità del tema per l’Asl di Asti e per qualunque azienda in generale.

Per questo motivo, la Direzione Generale si è attivata per poter avere supporto da parte di altri professionisti del settore, proseguendo la linea già tracciata dalle Direzioni Generali precedenti.

“Vi posso anticipare che ci siamo organizzati per poter attivare una convenzione con l’Asl di Alessandria, finalizzata ad avere una collaborazione da parte di un loro dirigente, che svolgerà un ruolo di coordinamento e di trait-d’union anche a livello interaziendale, e non penso solo al tema del CUP, ma anche al delicato aspetto del RIS/PACS, nonché agli ulteriori progetti IT aziendali a rilevanza strategica che attualmente sono in valutazione”, così dichiara il Commissario ASL AT, Giovanni Messori Ioli. E prosegue, “Vi confermo, inoltre, che avevamo anche ipotizzato un supporto da parte di un’altra figura di profilo informatico e, proprio per questo, abbiamo recentemente richiesto l’utilizzo di una graduatoria all’ASL di Vercelli: abbiamo anche svolto un colloquio esplorativo con l’Ing. Michieli, ma l’iter decisionale ad oggi non è concluso.”