La Croce Verde di Nizza trasloca: al via i lavori di costruzione della nuova sede

Tempo di cambiamento e di rinnovamento per la Croce Verde di Nizza Monferrato.

La notizia è ormai ufficiale: nei prossimi mesi il servizio di pubblica assistenza dirà addio ai locali di via Gozzellini per trasferirsi in una sede più ampia e moderna, grazie a un’estensione della convenzione tra il Comune e l’ente che ha permesso l’ampliamento dei servizi in favore della cittadinanza.

La Croce Verde di Nizza trasloca: al via i lavori di costruzione della nuova sede

Gli spazi limitati dell’attuale edificio della Croce Verde – chiosa il presidente Piero Bottero – sono diventati un problema che non possiamo più ignorare perché fortemente limitanti per le nostre esigenze. Siamo certi che il trasferimento nella nuova sede, in Strada Canelli nei pressi del centro commerciale “Il Gigante”, sarà un accrescimento per tutta la città di Nizza”.

I lavori di edificazione, ad opera della ditta “Branda” di Nizza, sono già iniziati e, stando alle previsioni, potrebbero essere portati a termine in tempi molto brevi, tanto che il completamento dovrebbe avvenire già entro fine anno. I numeri che la nuova sede porta con sé sono davvero impressionanti. Ai 700 metri quadrati di capannone per ospitare i mezzi, ai 1100 metri quadrati di pista di atterraggio in funzione diurna per l’elisoccorso nel campo adiacente e a un impatto zero dal punto di vista energetico si aggiungono di fatto altri numeri altrettanto positivi relativi ai volontari: 170 in tutto, di cui 11 dipendenti (l’ultimo dei quali assunto lo scorso primo giugno), spalleggiati nel loro lavoro da 8 ragazzi del servizio civile (il totale è di 10 posti disponibili).

La Croce Verde di Nizza trasloca: al via i lavori di costruzione della nuova sede

E le buone notizie non si fermano qui, come spiega il sindaco Simone Nosenzo: “All’estensione della convenzione ha corrisposto un aumento dei servizi offerti alla cittadinanza da parte della Croce Verde, che a partire dal primo gennaio di quest’anno è presente a tutte le manifestazioni che si svolgono sul nostro territorio. Vorrei sottolineare, inoltre, come la Croce Verde di Nizza sia stata l’unica in tutta la provincia di Asti ad aver ottenuto nuovi mezzi in dotazione per i servizi, nello specifico tre. In un momento in cui a pararsi davanti ai nostri occhi sono spesso cronache di malasanità, il caso della nostra città mi sembra degno di encomio e di plauso”.

La Croce Verde di Nizza trasloca: al via i lavori di costruzione della nuova sede