Quantcast

E’ tempo di “Pentecoste Povera” a Refrancore

Più informazioni su

Conto alla rovescia a Refrancore per la Pentecoste Povera. Due giorni all’insegna della tradizione, del gusto e dell’intrattenimento con una kermesse che ha fatto la storia dell’astigiano e che per tutti si lega alla distribuzione dei fagioli, i “Faseu bon”, piatto per antonomasia del paese.

Anche quest’anno commercianti e refrancoresi hanno deciso di rimboccarsi le maniche per organizzare l’evento che da tempo immemore si ripete, una festa di paese fortemente voluta, progettata e realizzata dalla pro loco e dai refrancoresi.

Una “Pentecoste Povera” nel nome, ma ricca di valori nella realtà, che avrà come luogo centrale della manifestazione i cortili storici di Refrancore (di via Umberto I), che si apriranno in occasione della due giorni di festa. Ristoranti e ristoratori accoglieranno turisti e visitatori nei diversi punti enogastronomici distribuiti lungo l’itinerario gustoso, dove si alterneranno anche esibizioni musicali di generi diversi. Presente anche il luna park per il divertimento di grandi e bambini.

Sabato 8 giugno la “Pentecoste Povera” si aprirà alle 15 con l’inaugurazione delle mostre di fotografia di Sandro Garavelli, di pittura di Lorenzo Bessone e di disegno di Lorenzo Barruscotto allestite all’interno dei locali della scuola del paese e del laboratorio dell’associazione “Scienze Sotto i Campanili”. Alle 16 il via al torneo di scacchi, con la possibilità di giocare anche con la scacchiera gigante della scuola di Refrancore. Alla stessa ora, per gli amanti della natura e del vino, la partenza della camminata amatoriale lungo i sentieri del vino (con aperitivo incluso – ritrovo in piazza delle scuole di via Asti).

A seguire, dalle 19, l’apertura del percorso enogastronomico e della serata musicale. In via Umberto I i cortili si apriranno alla festa con le note e le musiche dell’Infernot Sax Quartet (swing e jazz melodico), Officina Ricordi (musica anni ’60 e ’80), Wave (rock e pop contemporaneo), I Momber (liscio a volontà) e Oro Caribe (latino americano).

I locali ed i ristoranti di Refrancore, quali: Agriturismo Cascina Madonna, Bar della Piazza, Cantine Goggiano, Bar Petit Cafè, Cascina La Goia, Circolo ANCR, Pasticceria Grossetti, Pizzeria Tre Fratelli, Tana del Coniglio e Panetteria Mainardi, invece, delizieranno il palato dei visitatori con specialità gastronomiche come: agnolotti al sugo d’arrosto, battuta di carne cruda, panino con brasato, panino con porchetta, brasato con patate, polenta con salsiccia, crostata di pere e cioccolato, insalata russa, gnocchi con salsiccia, cuoppo napoletano, torta di nocciole e finocchini di Refrancore. Non mancheranno poi, ovviamente, i vini del territorio, bevande analcoliche, sangria, birra e molto altro ancora. Alle casse, inoltre, si potranno acquistare le eccellenze enogastronomiche tipiche del territorio.

Tante le novità di questa edizione anche nella seconda giornata di festa. Domenica 9 giugno proseguiranno le mostre di fotografia, pittura e disegno. Nella piazza centrale del paese, esposizione di trattori d’epoca, mentre dalle 10 animazione per i bambini in oratorio e letture a scuola a cura dei volontari della biblioteca Massimo Quaglino di Refrancore. A seguire, alle 11,30, la S.Messa.

Un’ora più tardi le vie enogastronomiche e le golose proposte dei ristoratori locali riapriranno al pubblico per il pranzo. Nel pomeriggio: animazione per bambini e famiglie con maghi, clow ed i giochi della cartoleria Milly, ma anche musica e spettacolo con i colori dei musici e degli sbandieratori de “J’amis d’la pera”, il tutto prima del gran finale con la tradizionale ed immancabile distribuzione gratuita dei “Faseu bon da’l Francù” delle 17. A seguire la partita di calcio amatoriale Gagliarda Vs Dynamos.

In entrambe le giornate di festa saranno presenti anche le bancarelle di beneficenza del Baule Solidale (Vicent Lab) e della Parrocchia di Refrancore.

Per maggiori info o curiositàsono attive le pagine social della pro loco refrancorese: “Festa di Pentecoste” su Facebook oppure @proloco_refrancore su Instragram.

Più informazioni su