Quantcast

I ragazzi dell’Artom di Asti affrontano la materia oscura con Elena Pinetti

Più informazioni su

I ragazzi Artom hanno incontrato “la materia oscura” con l’università di Torino nella lezione tenuta dalla dottoressa Elena Pinetti, nell’ambito del progetto Stem per incrementare interesse verso le scienze.

Quella proposta agli studenti è stata un’iniziativa della Consigliera di parità della provincia di Asti, Chiara Cerrato, in attuazione del protocollo di intesa tra il MIUR e la Consigliera Nazionale, che porta nelle scuole superiori la tematica delle Stem: “Donne e scienza: un amore difficile?”, con la collaborazione di ricercatrici ed esperte in ambito scientifico per contribuire al superamento di stereotipi culturali che limitano ancora l’accesso delle ragazze alle facoltà scientifiche.

Elena Pinetti ha relazionato sulla materia oscura e sugli studi che i ricercatori stanno portando avanti al CERN e al laboratorio del Gran Sasso, illustrando le scoperte fatte attraverso l’osservazione delle galassie. Ha poi raccontato ai ragazzi quanto richiede e cosa prevede la vita del ricercatore: tanto studio passione, pazienza nell’attesa di risultati ma anche la possibilità di condividere le proprie esperienze con studiosi di tutto il mondo e di proseguire il proprio percorso in diversi Paesi.

I ragazzi presenti hanno dimostrato molto interesse anche per argomenti non sempre di facile comprensione: proprio momenti di divulgazione come questi sono di fondamentale importanza per suscitare interesse e partecipazione nei giovani.

Le particelle di materia oscura sono i soggetti della ricerca avanzata anche a livello internazionale e i laboratori hanno bisogno di operatori scientifici ma anche tecnici, per cui i ragazzi si sono potuti rendere conto di come possa essere per il loro percorso formativo uno sbocco lavorativo, meglio se rinforzato con una laurea.

Elena Pinetti è una delle Ambasciatrici del Premio Calicanto per le pari opportunità, istituito ad Asti per condividere con il mondo della scuola e il mondo del lavoro le attività di promozione delle politiche di parità e le buone pratiche in merito che abbiamo nel nostro territorio.

Più informazioni su