Quantcast

Canelli: un nuovo “piano del colore” per la riqualificazione della città

Approvato il 10 aprile scorso in Consiglio Comunale, il nuovo Piano del colore della Città di Canelli, è stato redatto dall’architetto Alessandro Boano a seguito di un’attenta analisi storica delle coloriture originarie e adottando una metodologia di indagine scientifica.

Il Piano costituisce un progetto di riqualificazione e valorizzazione dell’immagine di Canelli che ha l’obiettivo di delineare i futuri interventi e tutelare le preesistenze di valore storico e architettonico, oltre a sensibilizzare la cittadinanza sulla valenza dell’uso del colore in relazione all’ambiente costruito per le aree sia di edificazione storica, sia moderna o produttiva.

È stata così concepita una tavolozza cromatica nella quale ogni tinta è codificata con sistemi internazionali: si tratta di una vasta gamma di colori che si integrano non solo con gli edifici del centro storico, ma anche con tutto il tessuto abitato.

Questa tavolozza permetterà a Canelli di ricreare nel tempo un’armonia generale tra edifici e paesaggio.

L’architetto Franca Bagnulo, assessora all’Urbanistica del Comune di Canelli, afferma che l’attenzione al contesto in cui si vive, che si manifesta attraverso interventi di cura e manutenzione costanti, genera innanzitutto un ambiente formalmente gradevole, ma lascia anche percepire un’affezione ai luoghi positiva sia per chi li vive costantemente, sia per chi lo fa occasionalmente.

Il aindaco Marco Gabusi ricorda che il Piano del colore si affianca al Piano per la tutela del patrimonio rurale di Canelli (approvato lo scorso anno e sempre redatto dall’arch. Boano) e continua l’opera di adeguamento degli strumenti di programmazione alla necessità di tutelare il territorio canellese, in gran parte compreso nella core zone UNESCO.

OPEN DAY

Nella giornata di lunedì 20 maggio è previsto un incontro con la cittadinanza, i tecnici e i liberi professionisti operanti sul territorio, per presentare il Piano e la nuova tavolozza dei colori.

Al mattino, dalle 9.00, sulla parete prospiciente il parcheggio interno del Municipio, in via Massimo d’Azeglio, verrà realizzata la riproduzione permanente della tavolozza dei colori murari prevista per il centro storico, con la collaborazione della ditta Caparol che ha contribuito alla realizzazione delle campionature di colori utilizzate per la gamma cromatica e che sarà a disposizione di tecnici ed artigiani per l’intera mattinata.

Nel pomeriggio, dalle 15, nella Biblioteca Civica, si svolgerà un incontro con l’arch. Boano che illustrerà le caratteristiche, le scelte cromatiche e le nuove procedure operative.

piano colore canelli