Vacanze on the road: visitare la Corsica in moto

Più informazioni su

La Corsica è un’isola che per la sua conformazione e le sue bellezze naturali, è l’ideale per chi vuole trascorrere una vacanza on the road.

La moto è il mezzo perfetto, scattante e agile, che permette di godere appieno degli inebrianti aromi di lentisco, mirto e della lavanda.

Nei mesi di luglio e agosto è possibile trovare molta tranquillità, perché solo il cinque per cento dei mille chilometri di costa è abitato.

Un’idea interessante per chi vuole trascorrere delle vacanze alla scoperta di posti meravigliosi, non fermandosi all’idea di trascorrere del tempo tra mare, spiaggia e albergo.

Raggiungere l’isola con un proprio mezzo è semplice e veloce, grazie all’offerta di traghetti verso la Corsica che ogni giorno partono dai principali porti italiani di Genova, Livorno, Piombino e Santa Teresa di Gallura e diretti verso Bastia o Bonifacio.

Moby, azienda leader nei trasporti via mare, grazie all’utilizzo di una flotta moderna e ricca di comodità, permette di imbarcare la moto sui traghetti e di avere tariffe agevolate per raggiungere l’isola francese usufruendo di una serie di servizi che rendono il viaggio ancora più rilassante.

Tornando agli itinerari percorribili in moto in Corsica, quello principe si snoda da Bastia a Bonifacio: 358 km pieni di meraviglie, a cominciare dal litorale di Cap Corse, a forma di dito puntato verso il continente.

Percorrendo la Route de Cap si arriva al borgo marino di Erbalunga, con il porto di barche coloratissime e dove è possibile trovare i pescatori alle prese con la loro attività.

Per soggiornare durante il viaggio, è possibile usufruire della struttura che si trova alle spalle del porto, nascosto in un ampio giardino c’è l’Hotel Castel Brando, una casa patrizia del XIX secolo che permette di passare delle notti all’insegna della tranquillità e del riposo.

A poco più di un’ora di strada c’è Nonza, dove è presente una lunga spiaggia nera, che è raggiungibile solo percorrendo una ripida scalinata, un percorso non certo agevole ma che permette di arrivare a un posto unico e mozzafiato.

Nelle vicinanze si snodano anche diversi percorsi da non perdere che sono percorribili attraverso l’utilizzo di biciclette, che sono disponibili anche in loco a noleggio.

A Saint Florent è possibile visitare la spiaggia di Saleccia, una degli scorci marini più belli a livello europeo e caratterizzato da una sabbia e un mare davvero unico.

Da qui, con la moto, si punta verso Ajaccio, città natale di Napoleone, dove è possibile visitare anche il museo Fesch e fare una sosta alla paillote Plage d’Argent, sulla spiaggia di Ruppione.

Questo splendido itinerario in moto nei meandri della Corsica termina con l’arrivo a Bonifacio, con il fiordo dominato sulla cittadella e le case che sembrano sospese in equilibrio.

Qui è possibile assaporare anche la cucina locale alla Trattoria Archivolto, ubicata nel cuore della cittadella, che permette di assaggiare tutte le prelibatezze tipiche locali.

Più informazioni su