Sorpreso con mezzo chilo di droga: arrestato dai Carabinieri di Canale un diciottenne albese

Più informazioni su

I Carabinieri della Stazione di Canale hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione di stupefacenti un ragazzo residente nell’albese.

I militari stavano eseguendo un servizio notturno finalizzato alla prevenzione e al contrasto del traffico di stupefacenti, quando notavano un’autovettura che alla vista dei militari, sterzava improvvisamente cambiando direzione di marcia.

Dopo un inseguimento, i militari fermavano il veicolo dopo pochi minuti, constatando che all’interno vi erano due ragazzi, appena diciottenni, entrambi residenti nell’Albese. La particolare condotta di guida e l’atteggiamento nervoso dei due, insospettivano i Carabinieri che decidevano così di procedere alla perquisizione personale e veicolare. Proprio all’interno dell’abitacolo, nel vano portaoggetti, venivano rinvenuti circa mezzo kg di hashish già diviso in involucri da 100 grammi ognuno. Il conducente, di fronte all’evidenza dei fatti, ammetteva di essere il proprietario dello stupefacente.

A quel punto i militari, affiancati da un altro equipaggio inviato dalla Centrale Operativa, davano corso ad un’ulteriore perquisizione, questa volta presso le abitazioni dei due ragazzi, dove, proprio a carico del conducente del mezzo, venivano rinvenuti ulteriori 16 grammi di hashish divisi in nove dosi, più strumenti da taglio, un bilancino di precisione e altro materiale per la preparazione ed il confezionamento. Tutto questo materiale veniva sottoposto a sequestro.

Il diciottenne veniva pertanto dichiarato in stato di arresto e su disposizione della Procura della Repubblica veniva posto agli arresti domiciliari presso la propria residenza, in attesa di giudizio presso il Tribunale di Asti.

Più informazioni su