Davanti a Notre Dame poco prima dell’incendio: il racconto da Parigi di due giovani maratoneti

Ci sono anche astigiani a Parigi mentre è in corso il vasto e drammatico incendio alla Cattedrale di Notre Dame, simbolo della città e della cristianità.

Ieri si è svolta la Maratona di Parigi, a cui hanno preso parte anche Stefano Robazza, astigiano dell’Asd Gate Cral Inps, insieme alla fidanzata Erika Testa, albese del GP Albesi.

Dopo l’esperienza sui 42 km e 195 metri, hanno approfittato della trasferta per fermarsi a visitare la capitale francese e, proprio oggi pomeriggio, erano davanti a Notre Dame.

Abbiamo scattato le foto insieme davanti a Notre Dame oggi nel tardo pomeriggio.. c’era molta coda per entrare ed abbiamo visitato solo da fuori.” – raccontano Erika e Stefano.

Il tempo di allontanarsi a piedi, per raggiungere l’hotel, molto vicino alla cattedrale, e i due hanno subito capito che stava succedendo qualcosa di strano.

Poco dopo, mentre rientravamo in albergo, abbiamo visto la polizia e i vigili del fuoco sopraggiungere, e sentivamo sirene continue che andavano proprio in direzione della cattedrale. C’era anche un elicottero che sorvolava la zona. Non capivamo cosa fosse successo ma si vedeva fumo dal nostro albergo. Solo entrando in camera abbiamo capito cosa stava succedendo, guardando il tg…”

Sono ancora in corso le operazioni per spegnere il devastante incendio, i ragazzi raccontano di un’aria molto pesante in Parigi, con un odore acre e intenso di fumo che sta pervadendo la città.

Ecco le foto di Stefano ed Erika nei pressi dell’hotel:

incendio notre dame parigi
incendio notre dame parigi
incendio notre dame parigi