Conclusi i lavori, gli sportelli dell’Anagrafe di Asti tornano nel Salone dell’Annunziata

Ritorno a “casa” per gli sportelli dell’Anagrafe di Asti.

Si sono infatti concluse le operazioni di trasloco e gli sportelli sono tornati nel Salone dell’Annunziata (ingresso da Via De Amicis), nei locali ristrutturati con interventi sull’impianto di riscaldamento, di insonorizzazione e sistemazioni delle postazioni di lavoro, ampliate per agevolare sia i dipendenti che gli utenti.

Ad inaugurare i locali ristrutturati sono intervenuti il sindaco di Asti, Maurizio Rasero, l’assessore Renato Berzano, la dirigente Giuliana Dabbene e la responsabile dei Servizi Demografici Lucia Origlia.

Il Sindaco Rasero ha ringraziato tutti i dipendenti per la disponibilità dimostrato in questo periodo, che oltre al trasloco ha visto anche il cambio di modalità di accesso agli sportelli.

Dal 18 marzo infatti per richiedere la Carta d’identità e il cambio indirizzo di residenza è possibile solo su appuntamento, con solo due pomeriggi, martedì e giovedì negli orari di apertura, riservati alle urgenze, che, esclusi i primi giorni, dovranno essere in qualche modo certificate.

L’appuntamento si potrà richiedere in tre modi:
– registrandosi sul sito www.comune.asti.it
– rivolgendosi allo sportello dedicato presso gli Uffici dei Servizi Demografici in Via De Amicis 8
– telefonando ai numeri 0141/399635-399441 dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12.

Da ieri, lunedì 15 aprile, anche l’Ufficio Relazioni con il Pubblico ha trovato nuova collocazione presso i locali dei Servizi Demografici con ingresso in via De Amicis 8 dopo oltre ventitre anni di presenza nell’atrio del Municipio, in piazza San Secondo.