Quantcast

Asti, Vittorio Alfieri fa il tutto esaurito alla libreria AlphaBeta

Tutto esaurito per la presentazione del volumetto La virtù sconosciuta di Vittorio Alfieri, operetta ripubblicata grazie a Max Ponte e Davide Laiolo in un elegante formato dall’editore Paginauno, ospitata dalla Libreria AlphaBeta di Asti.

A dialogare con i curatori del libro, Carla Forno.

In occasione dei 270 anni della nascita del poeta astigiano, l’operetta in forma di dialogo è un esempio più che mai attuale di intellettuale allergico a qualsiasi autoritarismo, che sa guardare al progresso sociale con coraggio e indipendenza, senza dimenticare i grandi ideali dell’animo, come quello dell’amicizia.

“La virtù sconosciuta -spiega Max Ponte- è un’operetta che può essere tenuta sul comodino, magari con un “matita”, per rileggerla e ritrovarvi ogni volta nuovi valori e suggestioni.”

Lo stile, sostenutissimo, dà alla prosa cadenze vicine a quelle della poesia.

L’incontro in libreria si colloca all’interno delle manifestazioni organizzate del Cenacolo Alfieriano, «una nuova realtà – spiega Andrea Laiolo- nata dalla passione di un gruppo di astigiani e dalla consapevolezza del grande valore delle opere di Alfieri.»

La virtù sconosciuta è disponibile presso la Libreria AlphaBeta al costo di €10,00.