Asti, le iniziative per celebrare il 74° anniversario della Liberazione

Più informazioni su

Asti si prepara a celebrare il 74° anniversario della Liberazione dal nazifascismo con cerimonie organizzate dall’Amministrazione Comunale, di concerto con il Comitato Unitario Antifascista.

Programma

Giovedì 25 aprile

Ore 8,30 Celebrazione della Santa Messa al Sacrario dei Caduti per la Liberazione che si terrà presso il Cimitero Cittadino di Viale Don Bianco, officiata da S.E. il Vescovo Emerito Mons. Francesco Ravinale A seguire lettura di lettere di condannati a morte. Omaggio alla tomba di Francesco Rosso “Perez”.

Ore 9,30 — Bosco dei Partigiani — Deposizione di fiori alla Stele in memoria della Resistenza

Ore 10 — Giardini Pubblici — Deposizione di fiori al Cippo dei Partigiani.Intervento del vicepresidente dell’Anpi, Avv. Guido Cardello Ore 10,15 —Avvio del Corteo su viale alla Vittoria per giungere in Piazza I Maggio. Deposizione di fiori al Monumento ai Caduti. A conclusione avvio del Corteo su corso Alfieri e Via Gobetti per giungere in piazza San Secondo.

Ore 11,00 — Piazza San Secondo – Saluto del Presidente dell’ANPI, Paolo Monticone – Costituzione italiana,diritti e doveri. I giovani leggono alcuni brani dei “padri”. Brevi interventi musicali – Intervento del Sindaco di Asti, dott. Maurizio Rasero Brani musicali di chiusura
A cura del Comitato Unitario Antifascista con la partecipazione della Banda Municipale “G.Cotti”

Mercoledì 24 aprile

Aspettando la Festa della Liberazione
Casa del Popolo, Via Brofferio, 129 – ore 21.30 spettacolo “Prigioniero. Antonio Gramsci.
Un racconto teatrale”: testo di LauranaLajolo Diretto e interpretato da Aldo Delaude

25 aprile 2019

Più informazioni su