Quantcast

Le Rubriche di ATNews - Asti BenEssere

Asti BenEssere: Massaggio e stiramento: alla scoperta dello shiatsu

Continua l’appuntamento con la rubrica quindicinale dedicata al benessere con gli interventi di professionisti del settore. Il sesto o appuntamento del 2019 vede l’intervento di una nuova  firma della rubrica, l’operatrice shiatsu Stefania Sibona che ci porta alla scoperta dello shiatsu.

Massaggio e stiramento: alla scoperta dello shiatsu

di Stefania Sibona

Lo shiatsu è una tecnica di manipolazione che affonda le sue profonde radici nell’antica sapienza della Medicina Tradizionale Cinese (MTC) unendo le tecniche del massaggio “anmo” e gli stiramenti del “do-in”.

Nel mio studio di corso Don Minzoni 11, ad Asti, lo pratico sia nel modo tradizionale, a terra, sul tipico materasso giapponese chiamato futon sia nel metodo ”Makeshi” sul lettino.

Quando un ricevente si presenta per la prima volta nel mio studio spesso lo fa a “scatola chiusa”, fidandosi del generoso passaparola di persone che precedentemente l’hanno provato. Sovente queste persone sono esasperate da situazioni di stress e dolore che si protraggono da lungo tempo. Lo shiatsu si adatta a qualsiasi ricevente in un modo del tutto personalizzato rispetto alle caratteristiche di ciascuno. Dopo una diagnosi che si effettua attraverso la palpazione dell’addome – in gergo “hara” – si può comprendere su quali meridiani energetici concentrare il trattamento per riequilibrare le forze del corpo.

I meridiani energetici sono come dei fiumi di energia che percorrono per intero il nostro corpo. Come tutti i fiumi possono presentare punti in cui sono in eccesso di energia e altri in cui, per varie ragioni legate al nostro stile di vita, l’energia non scorre fluida come dovrebbe. Le pressioni esercitate durante un trattamento shiatsu sono mirate proprio alla tonificazione o alla sedazione di tali disequilibri energetici, causa dei fastidiosi malesseri che ci perseguitano. Agendo direttamente sul sistema nervoso parasimpatico, lo shiatsu è da considerarsi anche un trattamento rilassante che ridona tono e vitalità nei momenti di maggiore stress.

Questa tecnica è stimolante perché ripone la giusta fiducia nelle capacità del corpo umano di autorigenerarsi nel momento in qui gli vengono forniti gli strumenti corretti per rimanere in salute. Le pratiche che derivano dalla MTC sono anche ( e soprattutto) preventive. Un antico detto cinese recita infatti: “Cominciare a curarsi quando si è già presentato il malessere equivale a scavare un pozzo quando si ha già sete oppure forgiare la propria arma quando la guerra è già cominciata”.

Non è impossibile ma è ovviamente più saggio prevenire piuttosto che curare, perciò, se la vita vi mette a dura prova ora sapete cosa fare.

Vi aspetto con gioia!

Stefania Sibona
Operatrice shiatsu

La Rubrica Asti BenEssere è a cura della Cooperativa della Rava e della Fava