Quantcast

Storia di una formica, dal libro al teatro: l’Associazione Imparamare presenta il suo primo spettacolo teatrale

Più informazioni su

L’Associazione ImparAmare, attiva in Asti con iniziative rivolte a bambini e famiglie, debutta con la sua prima produzione teatrale. Si tratta di uno spettacolo delicato e forte insieme, tratto dal testo “Storia di una formica” scritto da Silvia Bologna, psicologa e presidente dell’associazione, ed edito dalla casa editrice Letteratura Alternativa.

Il testo è un adattamento dell’autrice del libro per il palcoscenico. In esso si ripercorre il cammino umano e spirituale fatto durante la malattia del padre, affetto da leucemia. Tale narrazione vuole portare lo spettatore dentro una storia non solo personale, ma umana e quotidiana, universale: la storia della vita stessa.

Una storia, tanti messaggi, una valigia di ricordi salgono ora sulle assi del palcoscenico per portare con sé lo spettatore in un viaggio.
Una favola moderna che parte dalla storia di un papà e di una figlia che passano attraverso una malattia – all’inizio del tutto sconosciuta.
Come delle piccole formiche percorrono insieme un cammino incerto imparando nuovi modi di comunicare e stare insieme.

Il risultato è una favola moderna, visionaria che nasce in questa veste nuova per sensibilizzare e portare il pubblico attraverso il canale artistico ad avere più  consapevolezza e non paura su tematiche che spesso riteniamo non ci riguardino.
In questo lo scopo del canale teatrale: aiutare lo spettatore a porsi delle domande, domande scomode, magari faticose, ma riscoprendo partendo da queste risposte positive e pacificanti.

“ Nessuna storia si vive soli. C’erano persone di sempre e facce nuove che sono diventate care durante il viaggio. […]  Ma in questa storia ci sono io. Ci sono passata in mezzo. E ve la racconto perché è una storia bella. Che si può raccontare. CHE SI DEVE RACCONTARE. Perché è la storia della vita. E quindi è anche un po’ vostra.”

Nello spettacolo l’attrice Roberta Belforte, diretta dal regista Alessio Bertoli.
L’astigiano Alessio Bertoli, attore, regista, formatore teatrale, direttore artistico e organizzativo nonchè autore; in uscita nazionale ed europea il suo primo romanzo per una delle principali Media Company Europee e unico attore italiano per una serie TV evento internazionale in uscita a Dicembre 2019/Gennaio 2020.
Al suo fianco l’attrice piemontese Roberta Belforte, recentemente protagonista dello spettacolo teatrale “Manhattan Medea” di Beno Mazzone, interprete di Andromaca nelle “Troiane” di Euripide diretta da Adriana Innocenti, a teatro anche con “Assassinio sul Nilo” con la regia di Piero Nuti e “I Giganti della montagna” per il Teatro Libero di Palermo; al cinema come coprotagonista nel film indipendente “Sorellastre” di Donato Luigi Bruni e nel programma tv “Terzo Indizio” regia di Fabrizio Portalupi.
Assistenti di scena: Selene Riccio e Marco Arucci, allievi della Scuola Teatralmente diretta da Alessio Bertoli.

La prima nazionale sarà alla Casa del Teatro – Asti 1, in Via Goltieri 3 ad Asti il 29 marzo alle 21,30 e nei giorni successivi 30, 31 marzo ore 21,30. Domenica 31 marzo anche alle ore 16. Il costo del biglietto sarà di 15 euro.

Per prenotazioni, acquisto biglietti e informazioni è possibile contattare Silvia Bologna – 333.6526787 e Selene Riccio – 388.5867347, anche via Whatsapp, oppure via email: imparamare@gmail.com.

Più informazioni su