Alla biblioteca comunale di Castagnole Lanze il secondo incontro del ciclo “Parliamone”

“Una Comunità cresce quando mantiene la porta aperta del dialogo e del confronto su tutti i temi che caratterizzano la vita sociale quotidiana. Per questo motivo la Biblioteca civica di Castagnole Lanze e un gruppo di cittadini hanno deciso di programmare un ciclo di incontri con alcuni soggetti che, a breve distanza da noi, da tempo stanno sperimentando forme di convivenza basate sulla solidarietà e il pieno rispetto dell’ambiente e del territorio. Non incontri teorici e “frontali”, ma momenti di confronto, di travaso di esperienze e stili di vita virtuosi. Storie reali…”

Con queste parole i responsabili della Biblioteca Civica di Castagnole Lanze introduco un nuovo incontro del ciclo “Parliamone”. Dopo aver registrato l’ampia partecipazione di pubblico al primo incontro con Roberto Cavallo e il suo libro “La Bibbia dell’Ecologia”, Domenica 10 marzo, ore 16:30, presso la Biblioteca civica in via Tagliaferro 19 a Castagnole Lanze si terrà un incontro con la cooperativa Maramao di Canelli dal titolo “Integrazione, accoglienza, lavoro, agricoltura sociale: insieme si può”. Dialoghi concreti sulle Migrazioni ai giorni nostri.”

“Ogni giorno la stampa e la televisione ci trasmettono notizie legate a decine, centinaia di persone – DONNE, UOMINI, BAMBINI – che ci siamo abituati a chiamare “Migranti”. Fuggono dalla terra in cui sono nati per allontanarsi dalla povertà, dalla mancanza di lavoro, di diritti, di dignità. Cercano un futuro e credono di poterlo trovare nel “ricco” occidente. Sono persone. Come noi. Ed è importante conoscere le loro storie” prosegue la nota della Biblioteca.

“A Canelli, ad esempio, è in corso un importante progetto di accoglienza: un’impresa agricola sociale che lavora terreni, affittati a basso costo o concessi in comodato gratuito, condotti con l’aiuto di richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale. Prodotti buoni, perché biologici; proponendo un’economia buona, perché non sfrutta i terreni ma recupera i territori; promuovendo un lavoro buono, perché rispetta la persona” si legge in chiusura del comunicato di presentazione dell’evento.

Per maggiori informazioni: biblioteca.castagnolelanze@gmail.com – 333 7053420