A Canelli la presentazione del libro di Roberto Cavallo “La Bibbia dell’ecologia. Riflessioni sulla cura del Creato”

Il tema ecologico è diventato imprescindibile a livello di riflessione sociale, morale, sia a livello di comportamenti concreti, per riparare i danni che l’uomo moderno sta perpetrando nei confronti del Pianeta, della natura e di sé stesso.

Per questo domenica 17 febbraio, alle ore 17, presso i locali della Biblioteca Monticone di Canelli, in Via M. D’Azeglio 47, si parla di ambiente, con Roberto Cavallo e il suo nuovo libro “La Bibbia dell’ecologia. Riflessioni sulla cura del Creato”, Editrice Elledici.

Questo saggio che si inserisce nella scia dell’opera avviata da Papa Francesco con la sua enciclica “Laudato Si’“, rappresenta un tassello importante per riflettere sui limiti, ormai raggiunti e superati, del nostro modello esistenziale. Quasi 400 pagine fitte di fonti, che intrecciano cifre statistiche e scientifiche dei grandi mali che affliggono il Pianeta, con una fitta serie di rimandi che toccano passi delle Sacre Scritture. Un grande archivio che, approfondendo temi come l’agricoltura sostenibile, la tutela di suolo e paesaggio, l’economia naturale, i cambiamenti climatici, i rifiuti, l’uso corretto dell’acqua, sollecita continuamente il lettore a diventare protagonista del proprio cambiamento, di quello della propria comunità, delle scelte delle amministrazioni più vicine, della “politica” in senso più ampio.

Dunque un libro che trasforma, che chiede un impegno, che suggerisce nuove vie da percorrere, indicando proposte e consigli pratici che ogni singola persona può facilmente mettere in campo, per vivere in sintonia con il “respiro” del nostro pianeta.

L’autore, Roberto Cavallo, ha un’ampia esperienza in progetti ambientali e promuove la sostenibilità con numerose iniziative. Co-fondatore, nel 1996, della Cooperativa E.R.I.C.A., è autore e divulgatore scientifico in numerose trasmissioni radio-televisive nazionali (Scala Mercalli, Geo&Geo, Che Tempo che Fa, Petrolio, Nemo, Unomattina) ed autore del progetto narrativo “Meno 100 Chili – Ricette per la dieta della nostra pattumiera” e di “Dieci azioni per zero rifiuti”. Da anni promuove il suo impegno contro l’inquinamento partecipando come eco-runner a vari trail in tutta Italia e all’eco-maratona “Keep Clean and Run”, 350 chilometri nel Sud dell’Italia, raccogliendo, con altri testimonial del mondo sportivo, rifiuti abbandonati nell’ambiente.

L’incontro, organizzato dal consiglio della Biblioteca Monticone, dall’Unitre Nizza-Canelli e dall’Associazione Valle Belbo Pulita, sarà guidato dalle sollecitazioni del dott. Flavio Gotta, presidente dell’Azione Cattolica diocesana, da sempre impegnato nell’ambito del volontariato e dell’ambiente, settori in cui ha messo a frutto le sue competenze e la sua sensibilità umana.

Al termine della presentazione l’aperitivo sarà offerto dall’Azienda agricola Armangia, di Ignazio Giovine.

Il ricavato della vendita dei libri andrà a sostenere le attività di ricerca sulla comunicazione ambientale dell’associazione AICA (per informazioni www.envi.info).