Quantcast

“Blu di Provenza”, il nuovo libro della franco-roerina Danielle Falciglia

Più informazioni su

Si intitola Blu di Provenza il nuovo libro di racconti di Danielle Falciglia, la scrittrice nata a Marsiglia nel luglio del 1971 ma che, ormai da più di dieci anni, vive in Piemonte, in provincia di Cuneo.

Di natura sensibile, Danielle ha pubblicato questa raccolta emozionante di storie intrise di forza d’animo con la casa editrice di Baldissero, Soletti editore. Danielle scrive di ciò che vede e che sente nell’anima palesando, sempre, un profondissimo amore per le parole e per quello che rappresentano.

Con queste parole, l’editore Gianluca Soletti, presenta il nuovo testo: «Le righe iniziali del Cullare dei ricordi, il primo dei quattordici episodi raccolti in questo libro, chiariscono bene il senso del titolo. Perché il Blu di Provenza, molto prima di essere un colore, è un sentimento, un luogo dello spirito e della memoria. Una gradazione dell’anima intensa e cangiante, come intense e cangianti sono le emozioni che scorrono attraverso le pagine scritte da Danielle Falciglia. Ogni racconto è come una singola perla purissima e dalle infinite tonalità di una collana di rara bellezza e di straordinario impatto visivo. Che si tratti di una novella dai toni delicatamente fantasy, di una storia che occhieggia maliziosamente a un giallo intinto nel noir o di un toccante spaccato di vita quotidiana, questi racconti – tutti – si vedono e si sentono con il cuore.

«Futto di una sensibilità profonda, di una frequentazione intima e poetica con la natura e con l’ambiente che ci circonda e, dettaglio non trascurabile, di una non comune capacità narrativa, Blu di Provenza è un viaggio nei meandri della vita, dagli abissi più bui fino alle vette più elevate e luminose. Un viaggio che, per quanto ci spinga lontano, ci ricondurrà inevitabilmente sempre lì, a “godere della Provenza e del suo mare, dove di notte l’acqua scintilla sotto le stelle», conclude Soletti.

In Francia, Danielle, ha partecipato a numerosi e importanti Premi letterari promossi da autorevoli istituzioni quali, ad esempio, il “Centre Culturel Européen” e “L’Académie Poétique et Littéraire de Provence”, ottenendo significativi riconoscimenti e gratificazioni.

Più informazioni su