Quantcast

“Non ti allarmare fratello mio”: ad Asti la lettura collettiva della lista dei morti nel Mediterraneo

Più informazioni su

Sabato prossimo, 2 febbraio 2019, dalle 15.00 alle 18.00, ad Asti, in Piazza San Secondo verrà fatta una lettura collettiva della lista dei morti nel Mediterraneo.

L’iniziativa è promossa da persone e associazioni del Comitato Welcoming Europe di Asti e il titolo richiama una poesia di Tesfalidet Tesfom (Segen), il migrante eritreo morto, subito dopo il suo arrivo a Pozzallo il 12 marzo 2018, per le conseguenze della lunga prigionia nei campi di detenzione libici da cui era fuggito: “Non ti allarmare fratello mio/ dimmi, non sono forse tuo fratello/ Perché non chiedi notizie di me?/ Èdavvero così bello vivere da soli se dimentichi tuo fratello al momento del bisogno?”

Al termine della lettura a staffetta, vi sarà un momento di silenzio e di conclusione collettiva dell’iniziativa.

Gli organizzatori invitano chi volesse dare la propria disponibilità per alternarsi nella lettura di una parte della lista a comunicarlo entro giovedì 31 gennaio.

Nel corso dell’evento sarà, inoltre, possibile firmare l’Iniziativa dei Cittadini Europei “Welcoming Europe” finalizzata a decriminalizzare l’aiuto umanitario, creare canali d’ingresso sicuri, tutelare le vittime di abusi.

Per adesioni e maggiori informazioni: welcomingeurope.asti@gmail.com

Più informazioni su