Con le iniziative dell’Inner Wheel Club di Asti aperte le celebrazioni alfieriane

Più informazioni su

Con due cerimonie ricche di emozione e simpatia, davanti a numerosi astigiani sono iniziate le celebrazioni per i 270 anni dalla nascita di Vittorio Alfieri.

L’Inner Wheel Club di Asti presieduto da Donatella Gianuzzi Testa accompagnata dalle sue socie e con dei paladini d’eccezione nelle persone del Sindaco della Città Maurizio Rasero, l’Assessore alla Cultura del Comune di Asti Gianfranco Imerito, il vice presidente della Fondazione Vittorio Alfieri, Carlo Cerrato e la responsabile del Centro Studi Alfieriani Carla Forno, si sono recati in Cattedrale ad offrire un bellissimo mazzo di fiori colorato di Bianco-Rosso, i colori della Città di Asti e Giallo-Blu, i colori dell’Inner Club all’altare della cappella dello Sposalizio della Vergine con la tavola raffigurante lo Sposalizio della Vergine opera di Gandolfino da Roreto: si narra che qui si stata sepolta la madre di Vittorio Alfieri.

L’Inner ha così accolto un’idea di Gianfranco Monaca dell’associazione “Tempi di fraternità” presieduta da Luisa Vigna. Dopo alcuni cenni storici raccontati da Carla Forno l’intero gruppo si è poi spostato nella “sala del tesoro” a Casa Alfieri dove, sempre alla presenza di numerosi cittadini con anche il Questore di Asti Alessandra Faranda Cordella e il comandante provinciale dei carabinieri di Asti il tenente colonnello Pierantonio Breda, è avvenuta la scopertura della targa che testimonia il “service” portato a compimento lo scorso anno dal Club di servizio allora presieduto dall’Architetto Augusta Currado Mazzarolli che ha consentito il riallestimento della sezione antica della biblioteca alfieriana con l’adeguamento delle otto vetrine di proprietà dalla Fondazione Centro Studi alfieriani risalenti agli anni ’30 del secolo scorso con un lavoro minuzioso affidato a Marco Zanetti.

L’attuale presidente dell’Inner Wheel Donatella Gianuzzi Testa ha così siglato il sostegno offerto con profonda amicizia al Centro Aflieriano e tramite il Centro alla Città a favore della conservazione e della tutela di un patrimonio libraio unico. Nel suo breve discorso, dopo quelli del Sindaco Rasero, dell’Assessore Imerito del vice presidente della Fondazione Carlo Cerrato e di Carla Forno, le due presidenti Inner Augusta Currado Mazzarolli e Donatella Gianuzzi Testa hanno illustrato il service e poi voluto ricordare che la posa della targa è avvenuta dopo l’Inner-Day che ha festeggiato i 95 anni del sodalizio internazionale al femminile, ha concluso la serie di interventi Patrizia Gentile Bergese Bogliolo charmain all’espansione del Distretto 204 Inner Wheel.

Nella foto di copertina: Il gruppo delle Socie dell’inner Wheel di Asti con le autorità cittadine con i fiori davanti alla Cappella dove si narra che sia stata sepolta la madre di vittorio Alfieri.

Sotto: Autorità cittadine e dell’Inner Wheel con l’artigiano Arco Zanelli, allo scoprimento della targa commemorativa del completamento del “Service”.

Più informazioni su