Quantcast

La Giornata della Memoria al Rotary astigiano con il giovane scrittore Francesco Migliaccio

Il Rotary Club di Asti ha dedicato il suo ultimo incontro del mese di gennaio al Giorno del Memoria.

Ricca di spunti e contenuti è stata la serata nell’Interclub cui ha partecipato l’Associazione Italia–Israele, nella persona del presidente dell’associazione Italia-Israele e socio Rotariano, Luigi Florio che ha tracciato e letto alcuni brani inerenti agli scritti degli ebrei astigiani deportati nei campi di sterminio.

Tra questi quelli di Olga Jona che per prima, dalle colonne del giornale astigiano “Il Cittadino”, aveva denunciatola triste pagina della nostra storia.

Parte centrale della serata è stata la presentazione del libro  “Primavera breve viaggio tra i labili confini di Israele e Palestina” del giovane scrittore Francesco Migliaccio. Migliaccio ha raccontato come il suo lavoro di ricercatore prima che di scrittore gli ha permesso una vita privilegiata grazie al suo passaporto occidentale. Il suo libro è una raccolta di lettere che lui ha scritto ai suoi amici in cui descrive il suo vivere giornaliero come contadino tra gli ulivi e i datteri nei campi tra Israele e Palestina. Particolare toccante del libro è il racconto che descrive la visita al Yad Vashem, il sito che ospita tutte le strutture del Memoriale che è stato costruito sul versante occidentale del Monte Herzl (“Monte della Memoria” o “Monte del Ricordo”) della foresta di Gerusalemme, con un museo storico per documentare e tramandare la storia del popolo ebraico durante la Shoah preservando la memoria di ognuna delle sei milioni di vittime. Il dibattito con i presenti ha poi chiuso l’incontro.

Alla serata oltre al sindaco di Asti Maurizio Rasero erano presenti anche il consigliere regionale e past president del Rotary Club Valenza Luca Rossi, il consigliere comunale Paride Candelaresi il Past Governatore Rotary Gino Montalcini, la Chairman all’Espansione del Distretto 204 dell’Inner Wheel Patrizia Gentile Bergese Bogliolo, la presidente dell’Inner Wheel Asti Donatella Gianuzzi Testa, il presidente del Rotaract Alberto Gai e il socio Piero Montaldo del Rotary Club Canelli-Nizza.

[Nella foto da sinistra: il presidente dell’Associazione Italia-Israele Luigi Florio, lo scrittore Francesco
Migliaccio, la presidente del Rotary di Asti Paola Mogliotti, il sindaco di Asti Maurizio Rasero, e il Past
Governatore del Rotary Gino Montalcini].