Quantcast

Bando videosorveglianza: nell’Astigiano 51 progetti finanziati per oltre 2.200.000 euro di contributi

Il Ministero dell’Interno con decreto del 12 novembre ha approvato la graduatoria definitiva delle richieste di finanziamento avanzate dai comuni su “Disposizioni urgenti in materia di sicurezza delle città”.

Le disposizioni hanno consentito agli enti locali di presentare uno specifico progetto, a seguito della sottoscrizione in Prefettura di un “Patto per la sicurezza”, per la realizzazione di sistemi di videosorveglianza nelle aree del territorio comunale, individuate tra quelle maggiormente interessate da situazioni di degrado e di illegalità.

Tra i 59 progetti approvati e trasmessi dalla Prefettura di Asti al Ministero dell’Interno, ben 51 sono stati ammessi al finanziamento, secondo l’ordine della graduatoria definitiva consultabile sul sito istituzionale della Polizia di Stato QUI  per un totale, solo per la provincia di Asti, di oltre 2.200.000 euro di contributi.

Le telecamere di nuova installazione, previste nei progetti presentati, osserveranno punti ritenuti sensibili all’ingresso dei comuni, presso scuole, parchi o luoghi di interesse strategico o di aggregazione e costituiranno un efficace supporto all’attività delle Forze dell’Ordine oltre che una valida risposta alle esigenze di sicurezza dei cittadini.