Quantcast

Presentata Municipium, l’app del progetto Astigov che mette in rete 64 comuni dell’astigiano

E’ stata presentato presso la sala consigliare della Provincia di Asti il sistema di comunicazione multicanale denominato Astigov, ideato e progettatto dalla Provincia di Asti e realizzato su piattaforma Municipium del Gruppo Maggioli, con il contributo della Fondazione CR Asti.

Astigov, avviato ufficialmente nel mese di marzo 2018, ha già registrato l’adesione di 64 Comuni e 6 unioni collinari, per un bacino di utenza vicino ai 90.000 abitanti ricadenti nel territorio astigiano (in calce all’articolo i comuni e le unioni collinari aderenti).

Il progetto, unico nel suo genere in Italia, ha tra le finalità la valorizzazione dell’indispensabile (e troppo spesso sconosciuto) lavoro svolto giornalmente dalle amministrazioni comunali nella gestione dei servizi, comunicazione delle opportunità, valorizzazione del territorio realizzando un modello concreto di sinergie tra gli enti per lo sviluppo economico e sociale di un intero territorio, l’Astigiano, scelto da sempre più turisti ed attività imprenditoriali per l’unicità del suo patrimonio storico e naturalistico.

Astigov – Un portale web istituzionale comune

Una piattaforma ‘condivisa’, multicanale sicura mantenuta costantemente aggiornata da chi il territorio lo vive e l’amministra con passione e competenza : i Comuni. Un universo di servizi capace di rispondere a 360° gradi alle esigenze di cittadini e turisti rendendoli fruitori e protagonisti dell’Astigiano in pochi e semplici passaggi: questo è Astigov.
Il progetto avviato dalla Provincia di Asti nel mese di marzo 2018 è la risposta più attenta alle esigenze avanzate dagli amministratori del territorio. Importante è la premessa: era necessario rinnovare il servizio offerto dal portale Comuni in Rete, realizzato nel 2006, in quanto non più in grado di rispondere alle caratteristiche di accessibilità, usabilità e compatibilità richieste ai siti della Pubblica Amministrazione. E’ stato quindi lanciato un bando pubblico a cui hanno partecipato tre aziende capaci di produrre altrettanti interessanti progetti.

La proposta più completa ed in linea con i limiti di budget preventivati è risultata quella del Gruppo Maggioli, azienda romagnola leader nel settore dell’editoria e partner di primo piano della pubblica amministrazione. Hanno aderito al progetto 64 Comuni e 6 unioni collinari ( oltre alla Provincia di Asti).

Lo staff di Astigov e un programma di alternanza scuola lavoro con Alessia Abbate e Martina Antal, studentesse del terzo anno dell’istituto professionale Quintino Sella ha completato il restyling dei siti web istituzionali , strutturando l’App dei Comuni su piattaforma Municipium, – App globale di enti locali con più di 300 attivazioni in tutta Italia scaricabile gratuitamente dagli store di Android e iOS.

Una app, cento servizi: quello che ti serve, quando ti serve. A costo zero.

L’app Municipium si distingue sin dal primo utilizzo per la capacità di raccogliere in un unico ambiente tutte le informazioni utili per vivere il territorio e scoprirne le sue peculiarità. Non servono particolari competenze informatiche per beneficiare delle sue potenzialità: basta un click sul comune d’interesse per conoscerne la storia, i servizi al cittadino ed i punti d’interesse. Il tutto potendo attingere le informazioni da una banca dati mantenuta costantemente aggiornata e che già oggi conta, tra i vari dati disponibili, oltre 3500 punti georeferenziati in multilingua, relativi al patrimonio storico, culturale, naturalistico dell’Astigiano e le principali attività commerciali e ricettive presenti sul territorio.

Municipium supera il concetto di semplice app turistica proponendo un paniere di servizi che riduce efficacemente le distanze tra utente e pubblica amministrazione.

News ed Eventi
Comunica notizie ed eventi, geolocalizzati e organizzati (in tempo reale dal sito web

Notifiche “push”
Avvisi importanti o emergenze per i cittadini direttamente su smartphone.

Mappe interattive
Servizi e punti d’interesse: sport, cultura, luoghi, imprese, turismo.

Segnalazioni
Offre al cittadino la possibilità di inviare segnalazioni sicure, riservate.

Info Utili
Informazioni generali sull’Amministrazione, il territorio e i servizi.

Polizia Locale ( solo per la Provincia di Asti )
Pagamento delle multe dall’app per i cittadini; per la gestione delle violazioni al Codice della Strada.

Il progetto è stato fortemente voluto da Marco Gabusi, presidente della Provincia di Asti e sindaco di Canelli: “La richiesta giunta dagli amministratori territoriali — spiega Gabusi – non poteva restare senza una risposta adeguata: l’esperienza di Comuni in Rete andava attualizzata con un portale all’insegna della massima fruibilità per gli utenti e chi deve operarci. Abbiamo quindi chiesto e ottenuto uno strumento semplice ma completo, dalla grafica moderna e facilmente consultabile anche via smartphone.

Si è conclusa la pubblicazione online dei nuovi siti istituzionali, ed ora sono integrati per la condivisione di Avvisi; Notizie ed Eventi direttamente sul Portale Astigov.

L’offerta si completa con la presenza dei comuni sull’app Municipium: qui è possibile consultare con poche interazioni via smartphone il flusso di notizie caricate sui siti comunali, ricevere avvisi legati ad eventi, viabilità, emergenze, inviare segnalazioni di varia natura, conoscere i giorni della raccolta rifiuti, accedere istantaneamente alle informazioni utili del comune interessato, consultare le mappe che l’Ente ha già sviluppato e che saranno continuamente arricchite con la localizzazione georeferenziata dei principali punti d’interesse e delle attività commerciali operanti sul territorio. Un servizio essenziale e gratuito a favore degli astigiani e dei turisti, che dimostrano un crescente interesse verso i nostri splendidi borghi. Sento di dover rivolgere un particolare ringraziamento alla Fondazione Cassa di Risparmio di Asti, che ha creduto sin da subito nelle potenzialità del progetto stanziando un importante finanziamento utile allo sviluppo della piattaforma e la sua più completa fruibilità”.

Basta chiacchiere da bar, le notizie verificate sono a portata di smartphone

Astigov spalanca le porte dei palazzi comunali permettendo a chiunque di partecipare all’attività politica, economica e sociale della propria comunità con interventi sulle pratiche in discussione e la presentazione di nuovi progetti. Il tutto comodamente seduti nella propria abitazione grazie alle potenzialità offerte dalla comunicazione via web.

I dettagli tecnici del progetto Astigov sono illustrati da Marco Lovisolo, consigliere provinciale nicese con delega al Centro Servizi Territoriale, specializzato nella gestione dei sistemi informatici: “L’analisi sui flussi di traffico verso i nuovi siti istituzionali ha evidenziato, già nella prima settimana di lancio, un picco di +44% dei contatti via cellulare. Il trend si è confermato positivo anche nelle successive rilevazioni monitorate giornalmente dai nostri tecnici. Questo dimostra l’interesse dei cittadini verso la nuova piattaforma e premia la comodità di poter accedere ai servizi comunali anche in mobilità, con la certezza di ricevere aggiornamenti costanti ma non invasivi, forniti esclusivamente da fonti certificate. Cito come esempio Nizza Monferrato e la nevicata che ha interessato il territorio nel mese di Marzo: è bastato comporre un sintetico messaggio sul sito istituzionale per informare anche via smartphone, tramite l’app Municipium, che le scuole sarebbero state regolarmente aperte. Basta informazioni “per sentito dire” o via social network, ora le notizie giungono direttamente dalle amministrazioni comunali e sono accessibili attivando una semplice notifica”.

www.astigov.it, un portale unico a servizio dei Comuni e del cittadino

Accedendo al dominio — www.astigov.it – saranno consultabili tutte le notizie e la documentazione prodotta dagli enti amministrativi aderenti al progetto.

Questa soluzione “all in one” assicurerà un doppio vantaggio: cittadini e turisti potranno consultare liberamente le informazioni elaborate dai comuni di loro interesse (comunicazioni, bandi, documenti amministrativi ecc.) senza dover essere costretti a navigare tra le varie sezioni dei singoli siti. Saranno così dimezzati i tempi di ricerca e le informazioni potranno essere rapidamente condivise, su tutti i principali social network, cliccando su un semplice pulsante.

Per i comuni, soprattutto quelli “minori”, la piattaforma unica rappresenterà una vetrina di rilievo per comunicare le proprie attività e aumentare la visibilità in ottica di ricettività turistica. Così strutturata la piattaforma Astigov rappresenta un unicum nel panorama nazionale e un case history di riferimento per un’amministrazione più smart anche nelle altre province piemontesi.

Per maggiori informazioni sul progetto Astigov è possibile consultare il sito: www.provincia.asti.gov.Wit/page/astigov-il-progetto

Comuni: Agliano Terme, Albugnano, Aramengo, Azzano d’Asti, Baldichieri d’Asti, Berzano di San Pietro, Bubbio, Bruno, Calamandrana, Canelli, Cantarana, Capriglio, Cassinasco, Castell’Alfero, Castellero, Castelletto Molina, Castelnuovo Belbo, Castel Boglione, Castelnuovo Calcea, Castelnuovo Don Bosco, Cellarengo, Celle Enomondo, Cerreto d’Asti, Cerro Tanaro, Coazzolo, Corsione, Cortandone, Cortazzone, Cossombrato, Dusino San Michele, Ferrere, Fontanile, Grana, Incisa Scapaccino, Maranzana, Maretto, Mombercelli, Monale, Monastero Bormida, Montabone, Montafia, Montaldo Scarampi, Montemagno, Moransengo, Nizza Monferrato, Passerano Marmorito, Pino d’Asti, Revigliasco d’Asti, Roatto, Robella, Rocca d’Arazzo, San Damiano d’Asti, San Marzano Oliveto, San Paolo Solbrito, Scurzolengo, Tigliole, Tonco, Tonengo, Vaglio Serra, Valfenera, Viarigi, Villafranca d’Asti, Villanova d’Asti, Vinchio

Unioni collinari:

Comunità Collinare Alto Astigiano (Popolazione: 8.746)
Albugnano, Berzano di San Pietro, Capriglio, Castelnuovo Don Bosco, Cerreto d’Asti, Cortazzone, Montafia, Moransengo, Pino d’Asti

Comunità Collinare Val Tiglione e Dintorni (Popolazione: 7.589)
Agliano Terme, Azzano d’Asti, Castelnuovo Calcea, Mombercelli, Montaldo Scarampi, Rocca d’Arazzo, Vinchio

Unione Terre di Vini e di Tartufi ( Popolazione: 9.606)
Celle Enomondo, Revigliasco d’Asti, San Damiano d’Asti

Comunità Collinare Valtriversa (Popolazione: 4.650)
Cantarana, Castellero, Cortandone, Maretto, Monale, Roatto, San Paolo Solbrito

Unione dalla Piana alle colline ( Popolazione: 5.879)
Cellarengo, Dusino San Michele, Ferrere, Valfenera

Unione di Comuni Colli del Monferrato (Popolazione: 4.364)
Baldichieri d’Asti, Villafranca d’Asti