Quantcast

Asti, riprendono gli incontri dell’Associazione “Gli Argonauti” con la presentazione del libro del Professor Alberto Grandi

Riprendono questo autunno con una serie di interessanti appuntamenti le attività dell’associazione culturale “Gli Argonauti” di Asti.

L’associazione, attiva nel proporre incontri a tema economico e politico, cercherà anche con i prossimi appuntamenti di sviluppare e dare vita a confronti costruttivi su tematiche di attualità particolarmente collegate al nostro territorio.

Il primo appuntamento è fissato per il prossimo giovedì 11 ottobre alle ore 19.00 presso la sala Ex Consiglio in Piazza San Secondo ad Asti, e molto fa pensare che sarà “esplosivo”; si assisterà infatti a una vera e propria provocazione con la presentazione e la discussione del libro “Denominazione di origine inventata”.

L’autore del saggio, il Professor Alberto Grandi dell’Università di Parma, ha voluto mettere il naso nel vero albero genealogico di alcuni prodotti tipici del territorio italiano e ha cercato di “smitizzare”, con tanto di prove, le nobili origini di cui si vantano prodotti sopra al cui stendardo sventolano i gonfaloni DOC, DOCG, IGP e affrontare l’argomento di come e dove sia nata la cucina italiana, almeno quella che noi conosciamo come tale, e di come, a partire dagli anni sessanta, con una mirabile operazione di marketing si sia costruito il successo del brand “ITALIAN FOOD” nel mondo.

Alla serata, oltre al Professor Grandi, interverrà, nel ruolo di moderatore, il pubblicista e blogger Stefano Labate (anche se, vista la vivacità di interventi previsti, saremmo quasi tentati di definire il sig. Labate mossiere, moderatore è termine tiepido).

Fedeli a questa spinta provocatoria saranno gli appuntamenti a seguire.

E’ previsto un incontro con il noto imprenditore e blogger italiano Alberto Forchielli che con il suo ultimo fortunato libro “Muovete il culo-Lettera ai giovani perché facciano la rivoluzione in un Paese di vecchi” ha fornito spunti originali di analisi sulla attuale situazione economica italiana.
Sono in gestazione due serate rispettivamente su viabilità e infrastrutture cittadine e sulla TAV; appuntamenti e argomenti “caldi” che gli Argonauti cercheranno di trattare coinvolgendo il più possibile il pubblico, che si attende numeroso e motivato a fornire un proprio contributo alla discussione.