Quantcast

Settimana della disabilità visiva: Renata Sorba dell’APRI dialoga con il primario Giancarlo Dapavo

Ieri, lunedì 8 ottobre, al Cardinal Massaia, nella postazione e punto informativo abitualmente presieduta da ipo, nonvedenti e volontari dell’A.P.R.I. Onlus di Asti, si è tenuta un’iniziativa di sensibilizzazione per ricordare le giornate della vista, del bastone bianco e del cane guida che ricorrono nel mese di ottobre.

E’ stata organizzata una conferenza per spiegare l’utilizzo del bastone bianco con la testimonianza di Augusto Musso, non vedente, che ha raccontato la sua esperienza e la sua autonomia grazie all’ausilio.

La conferenza è stata anche arricchita con un’intervista, condotta da Renata Sorba, referente APRI di Asti, con il primario del reparto oculistico, ASL di Asti, dottor Giancarlo Dapavo. Sono state presentate informazioni sulla chirurgia e novità che la ricerca e la medicina stanno offrendo alle principali malattie oculari.

Il dottor Dapavo,  esperto e specialista in traumatologia oculare e da quasi 20 anni ha operato all’ospedale Oftalmico di Torino, ha elencato le eccellenze del nostro paese e in particolare del reparto astigiano. Dallo scorso maggio, mese in cui il primario è entrato in forza all’azienda, sono stati incrementati gli interventi di cataratta e per la prima volta realizzati per il distacco di retina.

La conferenza ha suscitato grande interesse e partecipazione, permettendo anche ai presenti di rivolgere domande specifiche e attinenti alle tematiche trattate.

“L’iniziativa è stato un bell’ esempio di divulgazione e di informazione per la prevenzione e la sensibilizzazione sulla vista – ha commentato Renata Sorba – La sezione dell’APRI di Asti continuerà la collaborazione con il dottor Dapavo in futuro promuovendo convegni, consulenze e pubblicazioni per informare ancora meglio i cittadini”.