Quantcast

La Casa di Riposo di Asti organizza una gara culinaria tra gli ospiti della struttura

Più informazioni su

La Casa di Riposo Città di Asti, nel suo continuo intento di riorganizzare i propri servizi, seguendo percorsi che promuovano politiche di invecchiamento attivo, ha accolto la proposta della Dussmann Service, azienda del settore della ristorazione cui ha affidato la gestione della propria cucina, di realizzare una gara culinaria, ispirandosi al famoso talent show “Masterchef”.

Dalla collaborazione tra Dussmann, rappresentata dal suo responsabile Prospero Zinna, la responsabile socio educativa dell’Ente, Dott.ssa Ljuba Grandinetti, il personale dei servizi socio assistenziali e con il cuoco della struttura Danilo Moiso, è nato e viene presentata la prima edizione di ” Masterchef. OVER” in svolgimento tra il mese di settembre e ottobre.

Il progetto vedrà coinvolti 5 ospiti e 5 operatori OSS che competeranno nell’arte culinaria, e si articolerà in un programma di due giornate:
Giovedì 27 settembre, nel pomeriggio, i concorrenti si sfideranno nella preparazione di un “primo piatto” tipico di alcune regioni italiane (Sardegna, Campania, Emilia Romagna, Piemonte, Lombardia) alla presenza di una giuria competente che valuterà secondo alcuni criteri il vincitore della sfida. Questo evento è riservato ai concorrenti e alla giuria tecnica.

Giovedì 4 ottobre alle ore 15.30, nel Salone delle Manifestazioni si svolgerà la premiazione che vedrà la proclamazione della coppia vincitrice della prima edizione di “Masterchef. OVER” e la proiezione del video girato durante la gara, il racconto di come si è svolta la sfida in cucina, realizzato da Irene Castrogiovanni con suoi collaboratori.

Sponsor dell’evento sono: Az. Agr. Agripassione di Borin Laura, loc. Valmanera 63/A e Bontà Sarde di Renato Atzori Via Martinetti 1 Fraz. Callianetto, Castell’Alfero.

L’incontro è previsto per giovedì 4 ottobre ore 15.30 nel Salone delle Manifestazioni della Casa di Riposo per festeggiare con il vincitore di Masterchef. OVER 2018.

Più informazioni su