Quantcast

Dal vino al sociale: l’Università di Asti per il territorio, le lauree e l’alta formazione universitaria foto

Più informazioni su

La promozione dell’economia e la valorizzazione del tessuto sociale del territorio astigiano passa attraverso l’alta formazione universitaria, l’istruzione superiore, attraverso i giovani con il loro bagaglio di aspirazioni e buona volontà. Pertanto il polo universitario Asti Studi Superiori è maturo ed è disponibile a dialogare, collaborare, con le istituzioni culturali, gli enti, le associazioni, i cittadini per fare rete e promuovere la crescita sociale. Ad Astiss ci sono corsi di laurea di alto livello, pertinenti con il tessuto socio-economico che sfornano giovani preparati e pronti a raccogliere le sfide del mercato del lavoro.

Il tema dell’incontro odierno si incardina nel programma della rassegna nazionale dei vini Douja d’Or.

Questo il senso, la sfida emersa al termine della mattinata di incontri e presentazioni nell’aula magna Astiss (piazza Fabrizio De Andrè) nell’ambito del convegno “Dal vino al sociale: l’Università di Asti per il territorio” che ha raccolto amministratori, docenti, studenti, professionisti. Ad aprire gli interventi il presidente del consorzio universitario Uni Astiss, Mario Sacco; il sindaco di Asti, Maurizio Rasero, il presidente della Camera di Commercio di Asti, Erminio Renato Goria, il direttore Astiss, Francesco Scalfari, i docenti coordinatori dei corsi Astiss, Vincenzo Gerbi, Vittorino Novello, Marco Devecchi, Giovanni Musella, Mauro Villa, Chiara Bertone, Luca Garavaglia, Giangiacomo Calvi, Roberta Seno, e altri. Dopo gli indirizzi di saluto delle autorità sono seguite le relazioni dei responsabili dei corsi e scuole Astiss: Ristorazione, Scienze viticole ed enologiche, Suism, Infermieristica, Servizio sociale, Sviluppo locale, Arti multimediali, visive, design, fashion design, grafica, scuole San Carlo.

Hanno parlato ad una platea di giovani e docenti di alcuni istituti scolastici astigiani: Agrario Penna, Liceo Scientifico Vercelli, altri ragazzi provenienti delle scuole professionali. Alto l’interesse dimostrato dai ragazzi, fra i quali alcuni futuri iscritti ai corsi di laurea Astiss, una istituzione per la gestione di lauree di primo livello, magistrali, master delle Università di Torino e del Piemonte Orientale.

Dal 1995 Astiss organizza e promuove la formazione universitaria con ottimi risultati in termini di giovani laureati inseriti professionalmente, a breve distanza dalla laurea, nell’attuale sistema bancario, aziendale, sanitario, degli enti e delle strutture pubbliche-private, della pubblica amministrazione, di varie associazioni di categoria e delle libere professioni, dislocate sul territorio locale e nazionale.

Più informazioni su