Quantcast

Celebrato ad Asti e Dusino San Michele il patrono della Polizia di Stato San Michele Arcangelo 

Nella mattinata di oggi, venerdì 28 settembre, si è tenuta, con un giorno di anticipo, la celebrazione della festività di San Michele Arcangelo, Patrono della Polizia di Stato.

Quest’anno la ricorrenza del Santo Patrono è stata festeggiata presso la chiesa del Comune di Dusino San Michele, unica chiesa intitolata al Santo protettore della Polizia di Stato nella provincia di Asti.

La cerimonia è stata preceduta dalla benedizione impartita dal Cappellano della Polizia di Stato don Augusto PICCOLI presso la lapide ai Caduti della Polizia di Stato situata nell’androne dell’ingresso della Questura, alla quale erano presenti il Prefetto di Asti, Dr. Alfonso TERRIBILE, ed il Questore di Asti, Dr.ssa Alessandra FARANDA CORDELLA, che hanno inteso commemorare la ricorrenza e ricordare i poliziotti deceduti in servizio.

A seguire, sempre presso la Questura – Sala Cambursano, il Questore ed il Prefetto di Asti hanno consegnato gli attestati di riconoscimento per servizio al personale della Polizia di Stato in servizio in Provincia (Clicca QUI per l’elenco dei riconoscimenti).

Alle ore 11.30 presso la Chiesa Parrocchiale di Dusino San Michele, è stata officiata la Santa Messa Solenne da S.E. Rev.ma Mons. Francesco RAVINALE, Amministratore Apostolico di Asti e concelebrata dal Cappellano della Polizia di Stato Prof. Don Augusto PICCOLI, unitamente al Parroco Don Luigi TRINCHERO.La funzione religiosa è stata celebrata alla presenza di personale della Polizia di Stato della Provincia di Asti e dell’Amministrazione Civile dell’Interno, di Autorità locali, dei sindaci della Comunità del Pianalto e di altri comuni, di una classe di alunni delle scuole elementari, nonché di rappresentanze delle Associazioni d’Armi.

Al termine della funzione il Questore ha consegnato al Vescovo, che a breve si congederà dal ministero, un crest con un’affettuosa dedica di ringraziamento per la vicinanza sempre testimoniata alla Polizia.

All’evento, al quale ha assistito una nutrita rappresentanza della comunità di Dusino San Michele, tra i quali alcuni richiedenti asilo lì ospitati, è seguito un breve ma sentito momento conviviale: accanto alla chiesa la comunità di Dusino, che proprio oggi inizia i festeggiamenti in onore di San Michele, è stato allestito un rinfresco con prodotti preparati da volontari per l’occasione.

La cerimonia si è conclusa con l’esibizione dei bambini della parrocchia che hanno intonato l’inno nazionale “Fratelli d’Italia”.

In tal modo la Polizia di Stato di Asti (Questura, Polizia Ferroviaria, Polizia Stradale e Polizia delle Comunicazioni), unitamente alle Autorità religiose, civili e militari, all’interno di una comunità accogliente e festosa, ha celebrato tra l’affetto generale questo particolare momento della sua vita sociale.