Quantcast

Servizio Civile Nazionale: il Cogesa cerca 6 volontari per il progetto “Diverse disabilità”

Più informazioni su

Il servizio civile nazionale consente a giovani ambosessi tra i 18 ed i 28 anni di dedicare un anno del proprio percorso a coinvolgenti attività di utilità sociale che possono arricchire il loro curriculum personale.

Nell’ambito dei progetti di servizio civile, che da anni il CO. GE. SA. – Consorzio per la gestione dei servizi socio-assistenziali tra i Comuni del Nord Astigiano – realizza, seleziona sei volontari da inserire nelle attività che si svolgono presso i tre Centri Diurni a gestione diretta del Consorzio: LA MERIDIANA di Montiglio, IL GIRASOLE di Grana e L’ALFIERE di Asti, che offrono accoglienza diurna e assistenza socio-riabilitativa ai disabili residenti sul territorio del Consorzio.

I volontari di servizio civile opereranno a stretto contatto con il personale dipendente, affiancandolo nelle attività correlate al progetto con lo scopo di potenziare e mettere in rete i servizi offerti ai disabili, e si sperimenteranno in uno scenario che potrebbe rappresentare per loro un futuro ambito di lavoro.

Parteciperanno inoltre ad un percorso formativo finalizzato ad accrescere le competenze specifiche relative all’area trattata, anche in materia di sicurezza, le capacità relazionali e le conoscenze inerenti il servizio civile e la cittadinanza attiva.

La durata del servizio è di 12 mesi per 30 ore settimanali e prevede un trattamento economico di 433,80 euro mensili.
I requisiti per la presentazione della domanda sono:
1) Avere la cittadinanza italiana, ovvero di uno degli Stati membri dell’Unione Europea, ovvero di un Paese extra UE purché regolarmente soggiornante in Italia;
2) Aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda;
3) Non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

Le domande possono essere presentate esclusivamente sugli appositi modelli e secondo le seguenti modalità:
1) con Posta Elettronica Certificata (PEC) di cui è titolare l’interessato, avendo cura di allegare tutta la documentazione richiesta in formato pdf;
2) a mezzo “raccomandata A/R”;
3) consegna a mano.

Il termine per l’invio delle domande via PEC o a mezzo raccomandata A/R è fissato al 28 settembre.
In caso di consegna della domanda a mano il termine è fissato alle 18 del 28 settembre.

Le domande trasmesse con modalità diverse e pervenute oltre i termini non saranno prese in considerazione.
Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi al CO.GE.SA. dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 15, telefono 0141/591831 – 01.

Più informazioni su