Quantcast

Lettere al direttore

Le iniziative di APRI Asti per valorizzare e rendere il patrimonio culturale accessibile ai disabili visivi

Più informazioni su

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di Renata Sorba.

Negli ultimi anni la sezione dell’A.P.R.I. Onlus di Asti ha promosso iniziative culturali per valorizzare il patrimonio cittadino.

Con la guida turistica, Daniela Silvestrin, sono state effettuate delle visite ai musei come: Cripta di Sant’Anastasio, Palazzo Mazzetti, Museo Paleontologico, Battistero di San Pietro e altre realtà presenti nel centro storico astigiano.

Gli appuntamenti sono stati molto apprezzati e graditi dai soci e simpatizzanti della nostra associazione.

Le visite erano caratterizzate dalla narrazione da parte della guida per dare la possibilità ai disabili visivi di apprezzare comunque il patrimonio e l’architettura che caratterizzava il museo o il monumento interessati.

Sono stati pubblicati degli opuscoli per valorizzare e per promuovere l’accessibilità ai musei.

La dottoressa Federica Plenteda ha curato la pubblicazione “Musei Astigiani” che sono disponibili, gratuitamente, nei principali musei e punti informativi della città.

Per rendere ancora più accessibile l’opuscolo è stato anche pubblicato con la versione in inglese con la traduzione della dottoressa Manuela Mastroianni.

Gli opuscoli sono stati realizzati grazie al sostegno del CSVAA e con il patrocinio del Comune di Asti.

Invito pertanto gli addetti ai lavori e i cittadini che vogliono promuovere la cultura e la città di Asti a divulgare la presenza delle pubblicazioni e a distribuirle anche a conoscenti e turisti che intendono conoscere e apprezzare il patrimonio storico della nostra città.

Lo scopo del nostro progetto è stato di rendere accessibile a tutto tondo quello che il nostro territorio ha e che mette a disposizione per promuovere la cultura e il turismo locale.

Per chi non riuscisse a recuperare gli opuscoli può rivolgersi anche presso l’associazione A.P.R.I. Onlus ogni martedì e venerdì dalle 15,30 alle 18 presso il Centro Culturale San Secondo, Sala Associazioni, via Carducci, 22 Asti.

Per A.P.R.I. Onlus,

Renata Sorba

Più informazioni su