Quantcast

Le Rubriche di ATNews - Comunicare la bellezza

Comunicare la Bellezza: Gli studenti del Turistico del Giobert alla scoperta del territorio e delle sue risorse

Il progetto di At News nelle aule del Giobert di Asti. “Comunicare la Bellezza”: opportunità di sviluppo e crescita in Piemonte.

Il progetto “Comunicare la Bellezza: Narrazione Digitale dei Paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato” dell’Associazione L’Astigiano 3.0 entra anche nelle scuole: dal nido e baby parking “Baby Birbe” alla Scuola dell’Infanzia “Borgo Tanaro”, agli Istituti Superiori “Monti” e “Giobert” di Asti.

Pubblichiamo di seguito le riflessioni della prof.ssa Maria Sciancalepore, del Turistico dell’Istitito G.A. Giobert di Asti, sull’intervento della nostra giornalista Silvia Musso nell’ambito dell’Alternanza Scuola-Lavoro, per avvicinare alla bellezza dei nostri territori le nuove generazioni.


Il 3 maggio 2018 alcuni studenti dell’Istituto Tecnico G. A. Giobert frequentanti l’indirizzo turistico hanno preso parte a un interessante incontro di formazione nell’ambito dell’Alternanza Scuola Lavoro. Tale esperienza formativa, in una didattica aperta e attenta al territorio, offre la possibilità di sostenere gli alunni nell’ingresso in un contesto lavorativo, sperimentandolo in prima persona, nonché di partecipare a seminari e conferenze con esperti del settore.

Con lo scopo, appunto, di far conoscere dall’interno il mondo del lavoro grazie a figure di professionisti e di favorire un approccio più maturo alle meraviglie e alle risorse piemontesi è stata invitata a tenere una conferenza sull’argomento la dott.ssa Silvia Musso nella duplice veste di proprietaria di un Air B&B e giornalista di At News.

Dopo aver risposto alle numerose domande e curiosità degli allievi sul funzionamento e sulle potenzialità di tale tipologia di struttura ricettiva, la giornalista ha presentato il progetto “Comunicare la bellezza. Narrazione digitale dei paesaggi vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato”. Questo progetto, sostenuto anche dalla Regione Piemonte e patrocinato da diversi Comuni, fra cui quello di Asti, è finalizzato a diffondere con le nuove tecnologie la conoscenza delle realtà locali e a promuoverne lo sviluppo.

Usando le parole della Sindaca di Barolo Renata Bianco, intervistata nel maggio 2018, è “fondamentale raggiungere la consapevolezza di mantenere la bellezza progredendo”, impiegando e implementando quanto la nostra regione già ci offre nel pieno rispetto della cornice che ci ospita. Il riconoscimento dell’Unesco, che a giugno del 2014 ha promosso a patrimonio dell’umanità i nostri paesaggi vitivinicoli, ha infatti dato un nuovo impulso alla riqualificazione che queste terre meritano.

L’ Astigiano gode di una posizione strategica, trovandosi al limitare della zona patrimonio dell’Unesco: questa sua collocazione può offrire molti vantaggi, che stiamo imparando a conoscere e promuovere. Saranno gli studenti, una volta terminato il loro percorso di formazione, a diventare attori della valorizzazione del territorio, che quindi devono imparare a conoscere, apprezzare e preservare.

Solo la conoscenza delle risorse naturalistiche, culturali, artistiche ed enogastronomiche può permettere infatti una fruizione sempre più consapevole del proprio territorio, in primo luogo da parte dei residenti e non esclusivamente da parte dei turisti.

Il portale dedicato al progetto si rivela dunque strumento prezioso, grazie alle interviste e alle testimonianze offerte da chi vive ogni giorno le nostre terre, per scoprire i segreti dell’ambiente che ci circonda e rivelarli a chi sceglie di visitare queste zone. L’offerta al turista è ampia ma bisogna educare all’accoglienza, attraverso la valorizzazione delle risorse già esistenti nonché l’individuazione di nuove, anche nell’ottica dell’apertura di nuovi orizzonti lavorativi per le nuove generazioni. Esse dovranno infatti mostrarsi capaci di un’attenta analisi, capace di individuare punti di forza e criticità da correggere.

Utilissime, dunque, nel percorso formativo dei giovani, occasioni come la conferenza che hanno seguito: la bellezza, bene collettivo, va comunicata con ogni mezzo perché possa essere conosciuta da tutti e da tutti protetta.

Maria Sciancalepore

**********************************************

Il Progetto “Comunicare la Bellezza: Narrazione Digitale dei Paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato” è realizzato grazie al contributo di:

Regione Piemonte

Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato

Cooperativa della Rava e della Fava

Il Progetto ha ricevuto il Patrocinio di:

Associazione per il Patrimonio dei Paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato

Comune di Asti

Comune di Nizza Monferrato

Comune di Vaglio Serra

Provincia di Asti