Buon compleanno, Paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato!

Il prossimo 22 giugno, l'Associazione L'Astigiano 3.0 presenterà il progetto "Comunicare la Bellezza: Narrazione Digitale dei Paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato" nell'ambito delle iniziative ufficiali per i quattro anni dall'importante riconoscimento.

I Paesaggi Vitivinicoli del Piemonte di Langhe-Roero e Monferrato, iscritto nella Lista dei Beni riconosciuti Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO nel 22 giugno 2014, festeggiano il quarto anno del riconoscimento con una serie di iniziative e manifestazioni nei Comuni collocati tra le province di Alessandria, Asti e Cuneo.

Gli eventi organizzati dall’Associazione per il Patrimonio dei Paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato, in qualità di ente gestore del Sito UNESCO, rappresentano un importante momento di presentazione dei risultati ottenuti in questi anni, in riferimento alle attività concluse e a quelle in corso d’opera rispetto al progetto “Land(e)scape the disabilities – Un Paesaggio per tutti” finanziato a valere sui fondi della Legge 77/2006 del MiBACT per l’anno 2016.

Gli appuntamenti si svolgeranno a partire da venerdì 22 giugno, dove, presso il Comune di Canelli (AT) dalle ore 15:00 alle ore 17:00, avverrà la presentazione delle attività promosse dall’Associazione Patrimonio dei Paesaggi Vitivinicoli in collaborazione con l’Associazione L’Astigiano 3.0, editore di AT NEWS, per il progetto “Comunicare la Bellezza: Narrazione Digitale dei Paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato”.

Sabato 23 giugno sono previste due inaugurazioni in riferimento alle istallazioni tattili e percorsi sensoriali inseriti all’interno del progetto “Un paesaggio per tutti”, presso la Torre di Barbaresco a Barbaresco (CN) dalle 11, e nelle Chiesa di San Sebastiano a La Morra (Via Umberto I) dalle 17.

Domenica 24 giugno la giornata sarà interamente dedicata alla Componente 6 Il Monferrato degli Infernot, dove a partire dalle ore 10:00-12:00 e dalle 14:00-18:00 sarà possibile visitare tutti gli Infernot presenti nei 14 comuni del Monferrato, la manifestazione si concluderà alle ore 18:00 presso la Sede dell’Ecomuseo della Pietra da Cantoni di Cella Monte con la consegna delle targhe identificative.

Nel centro storico del Comune di Nizza Monferrato (AT) sarà inoltre possibile visitare la mostra fotografica a cielo aperto “Piazzetta UNESCO” con gli scatti delle sei componenti dei Paesaggi Vitivinicoli realizzati dal fotografo Enzo Massa.

Il progetto “Land(e)scape the disabilities – Un Paesaggio per tutti” si concluderà con un convegno nel mese di ottobre presso il Foro Boario di Nizza Monferrato, dove avverrà la presentazione del manuale delle “Linee guida per l’accessibilità dei paesaggi vitivinicoli del Piemonte”.

L’occasione di questi incontri darà la possibilità di presentare il nuovo concorso “Dopo l’UNESCO, Agisco!”, importante riconoscimento istituito dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo della Regione Piemonte, che per quest’anno vede l’Associazione maggiormente coinvolta nell’iniziativa.

L’Associazione Paesaggi Vitivinicoli ringrazia per la collaborazione i componenti del suo Consiglio di Amministrazione e l’Ufficio di Direzione Tecnica, il fotografo Enzo Massa, l’Associazione L’Astigiano 3.0 (AT), editore di AT NEWS (AT), L’Ecomuseo della Pietra da Cantoni di Cella Monte (AL) le autorità dei Comuni e i Comuni di Canelli (AT), Barbaresco (CN), La Morra (CN), Nizza Monferrato (AT) e Cella Monte (AL).