Quantcast

Asti, mercoledì 6 giugno in Prefettura ci sarà la sottoscrizione dei “Patti per la sicurezza urbana”

Mercoledì 6 giugno 2018, alle ore 17.00, in Prefettura, avrà luogo la sottoscrizione dei “Patti per la sicurezza urbana” da garantire mediante l’installazione e/o il potenziamento dei sistemi di videosorveglianza comunali, da parte del Prefetto di Asti e di 15 Sindaci astigiani.

I Sindaci chiamati a sottoscrivere i rispettivi Patti, il 6 giugno prossimo, sono quelli di Aramengo, Buttigliera d’Asti, Cantarana, Castel Boglione, Cerreto d’Asti, Cerro Tanaro, Chiusano d’Asti, Grana, Mongardino, Montafia, Refrancore, Roatto, Robella, San Paolo Solbrito e Settime.

Analoghi Patti verranno sottoscritti giovedì 7 giugno, alle ore 10.00, in Prefettura, con i Comuni di Castellero, Piea e Soglio.

I Patti, redatti in attuazione del decreto-legge 20 febbraio 2017, n. 14, convertito dalla legge 18 aprile 2017, n.48, contengono disposizioni mirate a condividere le strategie generali fissate dal predetto decreto – legge in materia di sicurezza urbana e a individuare, in particolare, quale prioritario obiettivo l’installazione e/o il potenziamento dei sistemi di videosorveglianza comunali nelle aree più sensibili, individuate di comune accordo tra Prefettura e Comuni.

La sottoscrizione dei Patti da parte delle Amministrazioni comunali e la successiva redazione di progetti e regolamenti specifici, rispettosi della normativa sulla “privacy”, da sottoporre al Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica ai fini dell’approvazione, consentiranno ai medesimi Comuni firmatari di concorrere alla ripartizione delle risorse previste dall’art. 5, comma 2-ter, del citato decreto legge per la realizzazione degli impianti di videosorveglianza.