Le Rubriche di ATNews - Comunicare la bellezza

Con i percorsi di visita “per tutti” la bellezza dei Paesaggi Vitivinicoli è sempre più accessibile

Proseguono le verifiche sull’accessibilità del sito UNESCO dei Paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato per il progetto “Land(e)scape the disabilities – Un paesaggio per tutti”.

Dopo il Castello di Grinzane Cavour e il WiMu di Barolo, lunedì 9 maggio è stato fatto il sopralluogo presso l’infernot di Rosignano Monferrato insieme a Fausto De Piccoli, di SportAbili Alba, mentre mercoledì 9 con Valentina Alessandria, anche lei di SportAbili Alba, si sono verificati i percorsi della Torre di Barbaresco, l’Enoteca Regionale di Barbaresco e la cantina dei Produttori di Barbaresco.

“Questi sopralluoghi, grazie alla preziosa collaborazione di SportAbili Alba, intendono verificare e promuovere i percorsi accessibili individuati nelle diverse componenti del sito UNESCO a seguito del lavoro svolto sul progetto finanziato a valere sui fondi del Ministero dei Beni e Attività Culturali e del Turismo, in riferimento alla legge del 20 febbraio 2006, n.77.” – commenta l’Associazione per il Patrimonio dei Paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato, gestore del sito Unesco.

Nelle prossime settimane verranno collaudati i percorsi nella componente di Nizza Monferrato e di Canelli.

Percorsi di visita “per tutti” – Land(e)scape the disabilities