Quantcast

Parte domenica 27 un progetto di musicoterapia alla Casa di Riposo di Nizza Monferrato

Al via questa domenica 27 maggio un progetto di musicoterapia presso la Casa di Riposo di Nizza Monferrato che si articolerà in 3 incontri, i successivi si  terranno sempre di domenica il 24 giugno, e il 15 luglio. Protagoniste la cantante Bianca Sconfienza e la pianista Ernesta Aufiero.

Il Canto e la Musica è l’espressione globale del nostro essere; a detta di molti medici è una serie di vibrazioni capaci di influenzare persino la struttura molecolare di noi stessi e di ogni essere vivente. Il suono influisce sugli organi fisici e sull’energia delle cellule. Cantoterapia e Musicoterapia come attività creativa è la chiave dell’equilibrio. L’obiettivo è quello di promuovere la socializzazione, l’integrazione dell’ambiente, l’espressione dei sentimenti a risolvere conseguenze comportamentali . Grazie al potere liberatorio della voce si possono correggere disturbi che celano conflitti non risolti recuperare le proprie attitudini, la propria identità personale e le capacità relazionali.

La Musicoterapia consiste in 3 FASI:

FASE ATTIVA
FASE PASSIVA
FASE CREATIVA

La prima consta nell’eseguire suoni e frasi musicali abbinate alla respirazione diaframmata ( che prepara la persona al rilassamento).
La seconda fase : L’Ascolto guidato che coinvolge l’esecutore e l’ascoltatore
La terza è quella dell’azione creativa di cantare, suonare strumenti a percussione  e interpretare una pagina musicale o canzone.
Utile l’integrazione del colore che provoca negli individui reazioni emotive ( quindi si procederà a fare disegni  e colorarli in base al tema di ciò che si sta cantando e all’ascolto di una melodia si procederà ad esprimerla con tratti di disegno  e colori personali).