Asti, Teatro Scuola: conclusi gli spettacoli degli Acerbi, si lavora al prossimo cartellone

Più informazioni su

Si è concluso la scorsa settimana il cartellone di spettacoli per le scuole astigiane Teatro Scuola 2017/2018 del Comune di Asti organizzato e diretto dal Teatro degli Acerbi con il sostegno della Fondazione Piemonte dal Vivo e del Progetto Teatro Ragazzi e Giovani onlus.

Hanno collaborato nella progettazione e promozione del cartellone l’Associazione NIG NuoveIdeeGlobali, l’Istituto per la Storia della Resistenza di Asti e Uni-Astiss Polo Universitario.

“Il cartellone di spettacoli, suddiviso in proposte specifiche per i quattro cicli scolastici (Infanzia, Primaria, medie e superiori), costituisce la proposta unificata annuale ufficiale per le scuole in primis di Asti – Commenta Massimo Barbero – Senza il Comune e i partner coinvolti, come la Fondazione CR Asti, che sostengono la maggior parte dei costi e ne condividono i contenuti, non sarebbe possibile offrire una programmazione così strutturata (organizzativamente e tecnicamente) e con un’offerta di eccellenza di spettacoli didattici realizzati da compagnie professionali del panorama nazionale del Teatro Ragazzi proposta ad un costo calmierato per gli studenti e famiglie (euro 5 a studente, con possibilità di ulteriori promozioni). E’ inoltre strutturato in modo che il Teatro Scuola abbia vera e propria valenza didattica e non sia un mero intrattenimento o animazione. Occorre ancora lavorare con insegnanti e scuole su questa conoscenza, possibilità e consapevolezza, per rafforzare la rete che può essere una priorità nelle scelte nell’ambito delle attività didattiche e di spettacolo durante l’anno scolastico. In questo siamo disponibili ad ascoltare i docenti di riferimento.”

La rassegna era partita lo scorso 24 ottobre 2017 con un programma articolato fino ad aprile 2018 in vari spazi teatrali cittadini e si è realizzata con ben 11 diversi spettacoli e ben 25 recite in vari spazi teatrali cittadini e nelle scuole stesse. Hanno partecipato oltre duemila studenti e 150 insegnanti.

Le proposte hanno spaziato nei generi con svariati temi didattici e linguaggi di rappresentazione.
Tra gli spettacoli più seguiti “Nuit” del Collectif Petit Travers (17 novembre, Spazio Kor), spettacolo internazionale senza parola di circo contemporaneo per medie e superiori, lo spettacolo del Faber Teater sui Viaggi di Gulliver (20 febbraio, Teatro della Torretta), “Voglio andare sui pianeti” de Il dottor Bostik (23 novembre, Spazio Kor), gli spettacoli del Teatro degli Acerbi “Il folle volo” (5 dicembre, Spazio Kor) realizzato con CrescereInsieme ONLUS, “Triangoli Rossi” per la giornata della Memoria con l’Istituto per la Storia della Resistenza di Asti e “La storia di una lumaca che scoprì l’importanza della lentezza” di Luis Sepùlveda (16 aprile, Spazio Kor).

Non sono mancate proposte di percorsi teatrali didattici nei musei astigiani: “Il museo vivo” al Museo del Risorgimento e “La macchina delle illusioni” allo Spazio Kor – Museo della Scenotecnica.
Si sta già lavorando sul prossimo cartellone, che verrà proposto alle scuole all’apertura dell’anno scolastico a inizio settembre, con possibilità di priorità nell’adesione e scelta degli spettacoli in cartellone e con nuovi progetti didattici e percorsi formativi legati ad esso.

Per informazioni: cell. 388/9775787 (orari : dalle ore 9,30 alle ore 17,30), sul sito www.teatrodegliacerbi.it, fb teatro.degli.acerbi .

Più informazioni su