Asti, otto nuovi diaconi: sabato la cerimonia di ordinazione in Cattedrale

Più informazioni su

Solenne cerimonia in Cattedrale per l’ordinazione di otto nuovi diaconi.

Sabato 19 maggio, vigilia di Pentecoste, alle 21, nella chiesa intitolata a Santa Maria Assunta il vescovo di Asti monsignor Francesco Ravinale presiederà la cerimonia di ordinazione diaconale di Giuseppe Argenta, Giovanni Bianco, Giancarlo Cecconato, Mario Ceresa, Bruno Demarie, Alessandro Mastinu, Franco Menzio e Roberto Rogolino. Un’ordinazione che arriva al termine di un percorso di preparazione durato circa quattro anni.
Ecco chi sono i nuovi diaconi.

Giuseppe Argenta, 50 anni sposato da 20 anni con Marilena è padre di Beatrice (18 anni), Elisabetta (17 anni) e Stefania (8 anni). È nato e ha sempre vissuto nella parrocchia di San Marziano, a Marzanotto d’Asti. E’ consulente di investimenti alla Cassa di risparmio di Asti e nella sua comunità si occupa di animazione liturgica; fa parte del consiglio pastorale parrocchiale e del consiglio per gli affari economici. Da alcuni anni collabora con la commissione diocesana chierichetti.

Giovanni Bianco, 42 anni, è sposato da 11 anni con Silvia ed è padre di Beatrice (9 anni) e Davide (7 anni). Diplomato enotecnico, lavora come imprenditore vitivinicolo. È originario di Santo Stefano, abita a Montegrosso d’Asti dove collabora con la parrocchia. E’ stato assessore per sei anni nel Comune di Montegrosso, incarico che ha lasciato per poter accedere all’ordinazione diaconale. È membro del consiglio pastorale, del consiglio degli affari economici e di varie associazioni di volontariato fra cui la pro loco e la Croce Rossa.

Giancarlo Cecconato, 42 anni, è sposato da 12 anni con Irina ed è padre di Letizia (11 anni) e Pietro (5 anni). È infermiere professionale e attualmente lavora nel reparto di medicina generale dell’ospedale di Alba. Vive a Motta di Costigliole dove collabora con la parrocchia San Francesco di Sales. Da qualche tempo si è inserito anche nel gruppo che coordina la pastorale familiare diocesana.

Mario Ceresa, 50 anni, sposato da 25 anni con Franca. È padre di Elena (21 anni), Alberto (15 anni) e Pietro (9 anni). Lavora come geometra in uno studio a Poirino di cui è contitolare. Originario di Isolabella, vive attualmente a Pralormo dove collabora in parrocchia soprattutto coordinando con altre coppie la preparazione al battesimo. È anche membro del gruppo espansione di Incontro matrimoniale.

Bruno Demarie, 59 anni, originario di Ferrere, è sposato da 33 anni con Graziella ed è padre di Stefano (27 anni) e Valentina (20 anni). È perito industriale e attualmente lavora come impiegato in un’azienda aeronautica. Vive a Pralormo dove, da anni, offre il suo servizio alla comunità come ministro straordinario della Comunione, come dirigente della polisportiva giovanile San Domenico Savio e come membro dell’equipe per la preparazione al battesimo. Si dedica anche a svariate attività di volontariato.

Alessandro Mastinu, 55 anni, sposato da 27 anni con Tiziana. È medico specializzato in malattie infettive, malattie dell’apparato respiratorio e statistica sanitaria. Lavora nel reparto di Pneumologia dell’ospedale di Cardinal Massaia di Asti. Risiede nella parrocchia di San Paolo ad Asti. È presidente della sezione di Asti dei medici cattolici e impegnato con la moglie nella pastorale sanitaria. Sta ultimando il corso di laurea in Scienze Religiose presso la Pontificia Università della Santa Croce di Roma.

Franco Menzio, 52 anni, sposato da 18 anni con Elisa, è padre di Maddalena (16 anni), Agnese (15 anni), Anna (10 anni) e Francesca (8 anni). Laureato in scienze economiche, ha completato gli studi di perfezionamento superiore presso la SSSUP di Pisa. Lavora come quadro direttivo in un’azienda informatica nell’area dei servizi clinico-sanitari. Con la famiglia vive nella parrocchia di San Bernardo in Isolabella. Si occupa nella sua comunità soprattutto di animazione liturgica. In passato ha collaborato con la pastorale giovanile della diocesi e della vicaria e con la scuola di educazione alla politica.

Roberto Rogolino, 51 anni, da 25 anni sposato con Antonella, è padre di Giuseppe (24 anni), David (21 anni), Elisabetta (13 anni) e Rebecca (5 anni). Lavora come bancario alla Banca d’Italia. Ha conseguito il master in Scienze del matrimonio e della famiglia presso il pontificio Istituto Teologico Giovanni Paolo II° di Roma. Abita ad Asti nella parrocchia N.S. di Lourdes, dove è responsabile con il parroco del gruppo famiglia e con la moglie si occupa anche della catechesi prebattesimale. È condirettore, con la moglie e don Antonio Delmastro, della pastorale familiare diocesana. In questa veste guida percorsi di preparazione al matrimonio e percorsi postmatrimoniali.

Più informazioni su